Ascoli Calcio, giro di nomine dopo l’arrivo di Pulcinelli: Cosmi in bilico

Giro di poltrone in vista del passaggio formale dal notaio, fissato per il 9 luglio, che sancirà ufficialmente la cessione dell'Ascoli Picchio

1
470
La festa dei tifosi dell'Ascoli Picchio
La festa dei tifosi dell'Ascoli Picchio

Giro di poltrone in vista del passaggio formale dal notaio, fissato per il 9 luglio, che sancirà ufficialmente la cessione dell’Ascoli Calcio da parte di Francesco Bellini all’imprenditore romano Massimo Pulcinelli.

Dopo la firma, infatti, il ruolo di direttore generale sarà occupato dal torinese Giovanni Lovato, che ha fatto da mediatore nella trattativa e che era già stato dirigente dell’Ascoli Picchio Fc 1898 dal 2014 al 2016. Mentre il nuovo direttore sportivo dell’Ascoli Calcio sarà l’imprenditore barese Antonio Tesoro (già ds di Lecce e Vicenza), che prenderà il posto di Cristiano Giaretta.

Resta in sospeso, invece, la conferma di Serse Cosmi, vero autore della salvezza arrivata in extremis nell’ultimo campionato. Non è dato sapere se Massimo Pulcinelli e il suo staff vogliano confermarlo alla guida del Picchio, né se l’allenatore voglia restare. L’alternativa potrebbe essere Massimo Oddo

Un comento

  1. Io prenderei un allenatore che possa espriemere un buon calcio che da noi manca da parecchio…grazie a Cosmi, ma vedere la squadra far catenaccio a oltranza anche l’anno prossimo…no! Mi sembra che la nuova proprieta’ ci fara’ divertire…spero in Breda o in Oddo che esprimono buon gioco e hanno esperienza.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui