Samb, il direttore generale se ne va sbattendo la porta

La società in una nota ringrazia Andrea Gianni e si dice rammaricata, ma comunica di aver licenziato il direttore sportivo Francesco Lamazza

0
176
Calcio, foto generica
Calcio, foto generica

La Samb festeggia sul campo, battendo di rimontaa l’Imolese in Tim Cup, ma deve prendere atto ccon rammarico delle dimissioni “immediate ed irrevocabili” del direttore generale Andrea Gianni. All’origine del gesto ci sarebbero divergenze fra il dirigente e il presidente della società.

Con una nota la Sanebenedettese “prende atto, non senza rammarico, della decisione dell’ormai ex dg e ci tiene a ringraziarlo per il grande lavoro svolto in questi anni 2 anni e 3 mesi, nei quali ha rivestito in maniera lodevole il ruolo di direttore generale, dimostrando grandissime capacità manageriali e umane”.

Contestualmente, però, la società comunica di aver licenziato il direttore sportivo Francesco Lamazza.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui