Colorazione senza ammoniaca: perchè sceglierla?

Scopri i vantaggi della colorazione senza ammoniaca: rispetto per i capelli, meno danni e una scelta più naturale. Approfondimenti e consigli per una colorazione sicura e delicata

0
271
Foto generica da Pixabay

La colorazione senza ammoniaca sta diventando sempre più popolare, e sempre più persone sono in cerca di alternative più delicate e dal risultato più naturale. La sua crescente popolarità è dovuta principalmente al desiderio di ottenere risultati di colorazione efficaci rispettando il benessere dei capelli. Scopriamo di più a riguardo.

Vantaggi della tinta senza ammoniaca

Le tinte senza ammoniaca rappresentano un’opzione sempre più allettante per colorare i capelli, offrendo diversi vantaggi rispetto alle tradizionali tinture contenenti ammoniaca. Queste soluzioni hanno guadagnato popolarità grazie alla loro formulazione più delicata e ai benefici che apportano ai capelli e al cuoio capelluto.

  • Odore meno penetrante: Le tinte senza ammoniaca tendono ad avere odori meno pungenti, rendendo l’applicazione più piacevole.
  • Colorazione graduale: Le tinte senza ammoniaca tendono ad offrire una colorazione più graduale e naturale, evitando effetti drastici e rendendo più semplice ottenere sfumature naturali e sottili.
  • Adatte a tutti i tipi di capelli: Sono una scelta versatile adatta a tutti i tipi di capelli, compresi quelli più delicati, colorati o trattati.

Come scegliere la tinta senza ammoniaca più adatta a te

La scelta della tinta senza ammoniaca più adatta dipende da diversi fattori, inclusi il tipo di capelli, il risultato desiderato e le esigenze personali. Ecco alcuni punti da considerare per selezionare la migliore tinta senza ammoniaca per te:

Tipo di capelli e stato attuale: Valuta la condizione dei tuoi capelli. Se sono già danneggiati, potresti voler optare per una tinta senza ammoniaca arricchita con ingredienti idratanti o nutrienti per aiutare a riparare i danni. Verifica gli ingredienti presenti nella tinta. Se hai allergie o sensibilità cutanee, assicurati che la formula non contenga sostanze alle quali sei sensibile.

Colore e risultato desiderato: Scegli una tinta senza ammoniaca che si avvicini il più possibile al colore desiderato. Leggi attentamente le indicazioni sulla confezione e osserva se il risultato promesso corrisponde al colore che desideri ottenere.

Facilità d’uso: Alcune tinture senza ammoniaca possono essere più dense o più liquide. Scegli una consistenza con cui ti senti a tuo agio nell’applicazione, e che si adatti alle tue esigenze, soprattutto se ami il fai-da-te (clicca qui).

Recensioni e reputazione del prodotto: Leggi recensioni online o chiedi consigli a chi ha già utilizzato la tinta che stai considerando di acquistare. Le esperienze degli altri consumatori possono darti un’idea più chiara del prodotto.

Ricorda sempre di seguire attentamente le istruzioni riportate sulla confezione della colorazione per ottenere il miglior risultato possibile e minimizzare il rischio di risultati indesiderati.

Come applicare la tinta senza ammoniaca a casa

L’applicazione della tinta senza ammoniaca a casa richiede cura e precisione per ottenere il risultato desiderato. Ecco alcuni passaggi fondamentali da seguire:

Materiali necessari:

  • Tinta senza ammoniaca
  • Guanti monouso
  • Pettine per dividere i capelli
  • Asciugamano vecchio o panno per proteggere i vestiti
  • Vaschetta per mescolare la tinta (se necessario)
  • Crema protettiva per il viso (vaselina o simili)
  • Orologio o timer per seguire i tempi di posa
  • Shampoo e balsamo specifici per capelli colorati

Procedura:

  1. Preparazione: Assicurati di avere una zona ben illuminata e uno specchio ampio per lavorare. Proteggi i vestiti con un asciugamano vecchio e metti i guanti monouso.
  2. Prova preliminare: Esegui una piccola prova di sensibilità della pelle dietro l’orecchio o sul polso per verificare eventuali reazioni allergiche.
  3. Preparazione della miscela: Se la tinta richiede di essere miscelata, segui attentamente le istruzioni sulla confezione. Mescola accuratamente la tinta e l’attivatore nella vaschetta fornita o in una ciotola non metallica.
  4. Protezione della pelle: Applica un po’ di crema protettiva (come vaselina) attorno al contorno del viso per prevenire macchie di colore sulla pelle.
  5. Applicazione della tinta: Dividi i capelli in sezioni con l’aiuto del pettine. Inizia applicando la tinta dalle radici, quindi lavora lungo la lunghezza dei capelli fino alle punte. Assicurati di distribuire uniformemente la tinta su tutte le sezioni.
  6. Tempo di posa: Una volta applicata la tinta, attendi il tempo di posa indicato sulla confezione. Utilizza un timer per essere preciso.
  7. Risciacquo: Quando il tempo di posa è terminato, risciacqua la tinta con acqua tiepida fino a quando l’acqua diventa chiara. Evita lo shampoo durante il primo risciacquo.
  8. Applicazione del balsamo o trattamento post-colorazione: Dopo il risciacquo, applica il balsamo specifico per capelli colorati per idratare e sigillare il colore.
  9. Asciugatura: Asciuga i capelli con cura. Evita l’uso di asciugacapelli troppo caldi subito dopo la colorazione.

Seguire attentamente le istruzioni fornite con la tinta senza ammoniaca è fondamentale per ottenere risultati ottimali. Se è la prima volta che ti tingi i capelli, potrebbe essere utile chiedere aiuto a un amico o un familiare per garantire una copertura uniforme.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.