Perché prendere casa ad Ascoli Piceno? 3 vantaggi

Attraversando l’Italia da Nord a Sud si possono incontrare numerose località in grado di costituire un perfetto incontro tra l’urbanizzazione e la natura. Le motivazioni sono molteplici, e basterebbe fare un passo indietro di qualche secolo per scoprire quante delle città in cui viviamo oggi sono sorte nel Medioevo, come dei veri e propri borghi l’uno indipendente dall’altro. Ascoli Piceno è una di queste città

0
272
foto Comune di Ascoli Piceno

Attraversando l’Italia da Nord a Sud si possono incontrare numerose località in grado di costituire un perfetto incontro tra l’urbanizzazione e la natura. Le motivazioni sono molteplici, e basterebbe fare un passo indietro di qualche secolo per scoprire quante delle città in cui viviamo oggi sono sorte nel Medioevo, come dei veri e propri borghi l’uno indipendente dall’altro. Ascoli Piceno è una di queste città: la struttura medievale è ancora ben visibile nella monumentalità del suo centro storico.

Può essere davvero un’ottima soluzione per coloro che vogliono trasferirsi in una località che sia il più possibile tranquilla e distante dal caos delle grandi metropoli. Per conoscere le abitazioni disponibili per l’acquisto potete rivolgervi alle agenzie immobiliari ad Ascoli Piceno, che conoscono nel dettaglio il territorio.

Perché vivere qui? Ecco i nostri tre motivi.

Città a misura di persona

Il primo fattore da considerare è senza alcun dubbio la qualità della vita. Ascoli Piceno è un capoluogo di provincia con una popolazione di circa 45mila abitanti, che ospita al suo interno tutti i principali servizi di cui si può avere bisogno, come scuole, ospedali, uffici pubblici e molto altro. Non mancano ovviamente attività commerciali e ristorative di ogni tipo.

Il tutto senza che sia presente il grande traffico tipico delle metropoli. Ci si può spostare senza problemi da una parte all’altra della città in pochi minuti.

Sono numerose le aree verdi, sia all’interno delle zone urbane, sia fuori da Ascoli Piceno. Nel tempo libero ci si può divertire a visitare i dintorni del comune per passare del piacevole tempo all’aria aperta.

Ascoli Piceno è una di quelle città da consigliare a chi ha dei bambini e vorrebbe farli crescere in un ambiente che sia il più possibile sereno.

Tra mare e montagna

Una delle principali caratteristiche che rendono Ascoli Piceno un’ottima località in cui vivere è la sua posizione geografica. Si trova al confine con l’Abruzzo, in un punto che possiamo considerare come il vero punto di unione tra il mare e la montagna. Per arrivare sulla costa in auto ci vogliono una ventina di minuti, e le prime località che si incontrano sono Porto d’Ascoli e Martinsicuro. Un’altra località balneare molto apprezzata è San Benedetto del Tronto, che si può raggiungere in auto in circa mezz’ora.

In alternativa alla macchina si può usare la linea ferroviaria Ascoli Piceno – San Benedetto del Tronto, che si collega poi con la linea ferroviaria che costeggia il Mare Adriatico.

Alle spalle della città c’è invece l’Appennino. Tra le località più vicine da raggiungere c’è il Monte Vettore, parte dei Monti Sibillini, alto più di 2000 metri. Per coloro che amano sciare consigliamo le numerose stazioni sciistiche abruzzesi, come Campo Felice o Roccaraso, raggiungibili in circa due ore di automobile.

Il costo della vita

Un fattore che non può essere sottovalutato è il costo della vita. Vivere ad Ascoli Piceno costa molto meno rispetto alle metropoli, sia perché c’è meno pressione demografica, sia perché la domanda di abitazioni da parte del pubblico è inferiore.

Ciò significa che si può acquistare una nuova abitazione, con una buona metratura, ad un prezzo davvero vantaggioso. Lo stesso vale per numerosi servizi. Per questo è una valida scelta per chi può lavorare a distanza e vivere ovunque voglia.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.