Vinitaly, premiata la Favalanciata di Acquasanta Terme

Il progetto gastronomico dell'entroterra piceno ottiene il premio "Golosario" di Sol&Agrifood 2019

0
449
Il premio alla Favalanciata
Il premio alla Favalanciata

Prestigioso riconoscimento ottenuto dalla crema gourmet di fave “La Favalanciata”, il progetto socio gastronomico nato la scorsa estate nel comune di Acquasanta Terme (AP). Alla sua prima partecipazione al Vinitaly di Verona, la produzione dell’alta valle del Tronto ha riscosso grande curiosità e molti pareri positivi dalla critica del settore.

Anche quest’anno il Vinitaly ha celebrato nello spazio Agrifood il premio Sol&Agrifood-ilGolosario, istituito in collaborazione con i critici enogastronomici Paolo Massobrio e Marco Gatti per esaltare le eccellenze emergenti dell’agroalimentare italiano, in mostra durante la manifestazione.
Tre i giorni di degustazioni per una squadra di giudici che ha lavorato in incognito tra gli stand dell’area food del Vinitaly 2019 applicando criteri di valutazione basati sulla qualità ed attenzione all’origine e ai metodi di produzione. Un’apposita commissione, dopo aver assaggiato i prodotti in esposizione, ha stilato una personale classifica di gradimento e nella mattina del giorno di chiusura della manifestazione, sono stati proclamati i vincitori che entreranno di diritto nell’edizione 2020 del best seller del gusto ilGolosario. Quest’ultimo rappresenta il libro cult che negli anni è diventato un punto di riferimento per gli enogastronomi del Bel Paese, sempre più curiosi e attenti all’origine e alla qualità dei prodotti.

Nell’Agorà dell’area C del Vinitaly, tra birre, dolci, paste, prosciutti, formaggi e i liquori più originali, la crema gourmet di fave si è aggiudicata il premio per la categoria “Sfiziosità”.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.