Tartarughe esotiche? Denunciatele o rischiate 200mila euro di multa

Come pubblicato dal Comune di Ascoli, infatti, i proprietari hanno ancora poche settimane per denunciare alle autorità il possesso degli piante e animali esostici

0
55
Tartarughe di specie esotiche
Tartarughe di specie esotiche

Attenzione agli animaletti e alle piante che avete in casa. Come pubblicato dal Comune di Ascoli, infatti, i proprietari hanno ancora poche settimane per denunciare alle autorità il possesso degli piante e animali esostici: in alternativa – se scoperti – rischiano una multa fino a 200mila euro con la reclusione per 4 mesi come accaduto di recente nel Bresciano a un uomo che 25 anni prima aveva vinto due tartarughe al luna park (di cui una si è rivelata poi essere una tartaruga dalla testa rossa, specie infestante).

In seguito al decreto legge 230 del 15 dicembre 2017, entrato in vigore a gennaio, i proprietari hanno 180 giorni per denunciarli al Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare.

I possessori di animali da compagnia appartenenti a specie esotiche invasive, in particolare, possono continuare a custodirli a condizione di:

  • essere in possesso dell’animale prima dell’entrata in vigore del Decreto 230/2017, o nel caso di aggiornamento dell’Elenco di specie esotiche invasive prima dell’entrata in vigore dello stesso;
  • denunciare il possesso dell’animale al Ministero dell’Ambiente entro 180 giorni;
  • adottare opportune misure per impedire la fuga dell’animale;
  • adottare opportune misure per impedire la riproduzione dell’animale.

 

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui