Questa sera Ascoli si gioca tutto (o quasi) con l’Entella

La società invita i sostenitori bianconeri a raggiungere l'impianto in anticipo rispetto al solito (ore 19:30) per evitare lunghe file

0
263
L'allenatore dell'Ascoli Calcio Zanetti, foto da società

Questa sera l’Ascoli si giocherà tutto (o quasi) contro l’Entella. L’incontro è in programma stasera alle 21:00 al Del Duca e la società invita i sostenitori bianconeri a raggiungere l’impianto in anticipo rispetto al solito (ore 19.30) per evitare lunghe file agli ingressi e scongiurare il rischio di accedere al proprio settore a partita in corso.

Mister Zanetti, alla viglia della gara con l’Entella, ha parlato così in conferenza stampa:

“E’ stata una settimana intensa sotto tanti punti di vista, Tosti è una figura importante per noi, sempre positiva e disponibile, abbiamo con lui un ottimo rapporto, ma non è uscito di scena, è ancora al nostro fianco. Al di là di questo, a noi devono interessare le questioni del campo e domani non avremo alibi perché avremo al nostro fianco tutte le componenti: abbiamo avuto in settimana sia la vicinanza del Patron, che ha cercato di farci vedere questo momento negativo con una visione diversa sia il sostegno dei tifosi, che sono venuti a darci fiducia, a darci una sveglia e a stringersi attorno alla squadra capendo il momento di difficoltà mentale che attraversa. Questa è la “settimana zero”, non ci sono dicorsi tattici o fisici da fare, siamo chiamati ad avere una mentalità e un atteggiamento positivi, sta a noi rispondere sul campo. Dobbiamo scordarci quello che è stato perché non si può cambiare, quello che possiamo cambiare è quello che sarà. La formazione? Dico solo che in questo momento l’allenatore deve affidarsi ai calciatori esperti, che hanno il coraggio di assumersi certe responsabilità, mi affido a questo tipo di giocatori che in settimana si sono messi in prima linea. In questi giorni ho visto gente con una grande voglia di tirarsi fuori da questo momento, Padoin, Ardemagni, Valentini, Troiano, Lanni anche se fuori”.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.