Musica, ProArt Factory punta sugli artisti del Piceno e sull’online

La nuova società cooperativa ha deciso di investire subito sugli artisti della provincia di Ascoli Piceno e non solo

0
136
Musica jazz, foto generica
Musica jazz, foto generica

La nuova società cooperativa ha deciso di investire subito sugli artisti della provincia di Ascoli Piceno e non solo, mettendo a disposizione un servizio di distribuzione digitale sulle maggiori piattaforme streaming come Spotify, iTunes, ecc.

Nata poco più di un anno fa ad Offida, la Società Cooperativa ProArt Factory ha voluto subito investire sulle realtà musicali e artistiche, nonché sugli eventi e manifestazioni musicali del territorio.

“La cooperativa è una realtà concreta e sicura per promuovere l’arte e la musica nel nostro territorio che è piena di talenti e potenzialità, ma che spesso non hanno gli strumenti e le tutele per poi portare a compimento e realizzare in maniera effettiva i loro progetti. Uno dei primissimi servizi attivati è stato quello di distribuzione digitale su tutte le maggiori e più utilizzate piattaforme di streaming e download musicali, quali Spotify, iTunes, Apple Music, YouTube Music, Google Play Store, TIM Music, Tidal, Deezer e molte altre. Abbiamo così deciso di dare voce a tanti talenti e realtà artistiche marchigiane che meritano di essere conosciuti e apprezzati, anche aldilà della provincia.”

Tra i primissimi artisti che hanno scelto di tutelare la propria musica attraverso la ProArt Factory citiamo: Massimiliano Potena, cantautore di origine molisane, ma ormai da tempo integrato nell’ambiente musicale del Piceno, fuori con il suo primo album “Gharbi”; Claudia Quartarulli, cantante ascolana uscita con il suo EP “The Fox” uscito a Primavera 2019. Tra le uscite autunnali, il progetto reggae “Dub On Mars” col suo primo singolo “Speech” e il trapper ascolano “Papi Loe”, con il suo singolo “Drop Top”, fuori dal 4 Ottobre.

Con molte altre uscite in arrivo la ProArt continua dunque nel suo obiettivo di sostenere e dare visibilità ai progetti musicali del territorio. Oltre a questo servizio, la cooperativa punta a garantire all’artista un sostegno a 360°, partendo dalla produzione, fino ad arrivare al procacciamento di concerti live. Parallelamente, la stessa è al lavoro per l’organizzazione di nuovi eventi e festival con ospiti e realtà musicali nazionali, finalizzati alla valorizzazione del Piceno.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.