Ascoli Picchio, il presidente Bellini molla e attacca: lascio per colpa del sindaco

Per quanto riguarda i possibili acquirenti sarebbe in corso una trattativa con il gruppo svizzero Re Outside, rappresentato dal 41enne milanese Alex Oliva

3
110
L'ormai ex presidente dell'Ascoli Picchio Francesco Bellini
L'ormai ex presidente dell'Ascoli Picchio Francesco Bellini

Il presidente dell’Ascoli Picchio ha deciso di mollare. A darne notizia è lo stesso Francesco Bellini in un video amatoriale che sta circolando in queste ore sul web. “Vi dico come presidente dell’Ascoli è il mio ultimo anno”, ha sottolineato Bellini.

“E’ ufficiale, ho già firmato gli atti: lascio una squadra ben organizzata, che non ha debiti”. E quando qualcuno gli ha chiesto chi acquisterà la società, aggiungendo ironicamente “il sindaco”, Bellini ha risposto: “Il sindaco non ha aiutato, ha dato il via: è una persona che dice delle cose e poi ne fa altre” (Guido Castelli nei giorni scorsi non aveva mancato di rispondere alle polemiche).

Per quanto riguarda i possibili acquirenti sarebbe in corso una trattativa con il gruppo svizzero Re Outside, rappresentato dal 41enne milanese Alex Oliva, con interessi nel mondo del calcio e – tramite la moglie – nella farmaceutica.

 

3 COMMENTI

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui