Come trovare lo psicologo che fa al caso tuo

Quella dello psicologo è una figura molto importante nel mondo della medicina soprattutto al giorno d’oggi in quanto se ne sente parlare molto di più rispetto al passato

0
165
Psicologo, foto generica da Pixabay
Psicologo, foto generica da Pixabay

Quella dello psicologo è una figura molto importante nel mondo della medicina soprattutto al giorno d’oggi in quanto se ne sente parlare molto di più rispetto al passato. Infatti, anche se non è un personaggio libero dai preconcetti, è sicuramente visto diversamente rispetto a qualche decennio fa quando andare dallo psicologo era quasi un tabù. Purtroppo molte persone credono ancora adesso che essere in terapia da uno psicologo è un qualcosa di cui non si debba parlare liberamente e da tenere per sé stessi ma in realtà non vi è alcun bisogno di provare vergogna nell’aver bisogno dell’aiuto di uno specialista.

Ad ogni modo nel passato il lavoro dello psicologo era quasi un “lusso” accessibile solamente alle famiglie più benestanti ma adesso per fortuna è possibile usufruire gratuitamente delle prestazioni di specialisti in base al reddito familiare. Anche se molti pregiudizi e preconcetti sono tuttora radicati nella cultura di massa questi possono essere facilmente abbattuti se si pensa ai risultati finali che i pazienti possono raggiungere dopo un percorso dallo psicologo.

Ma come fare a capire quando si ha bisogno di uno psicologo, come ad esempio il noto Giulio Borla di Studio le Vele? Innanzitutto prima scegliere a chi affidarsi c’è bisogno di fare una distinzione tra la figura dello psicologo e quella dello psichiatra perché c’è molta ignoranza in materia e molto spesso può capitare di non sapere bene a chi rivolgersi.

Ogni persona vive esperienze diverse che portano poi a prendere la decisione di rivolgersi ad uno psicologo però molte possono rivelarsi simili. I motivi più comuni per cui la gente inizia un percorso di cura sono:

  • Stati d’ansia, attacchi di panico frequenti, paura;
  • Insicurezza, scarsa autostima, insicurezza, fobie sociali;
  • Tristezza, infelicità;
  • Problemi a livello alimentare;
  • Problemi in famiglia o con il proprio partner;
  • Problemi sotto il punto di vista sessuale;
  • Insonnia;

Trovare lo psicologo che fa al caso proprio non è sicuramente una cosa semplice da fare ma ci si può provare innanzitutto informandosi, facendo ricerche e leggendo commenti di pazienti che descrivono la propria esperienza con un determinato dottore. Nel momento in cui si iniziano le sessioni è importante fare caso all’andamento del percorso: vedete dei miglioramenti? Sentite che qualcosa sta cambiando? Ovviamente il processo di cambiamento non è semplice o veloce ma ad un certo punto bisogna interrogarsi e capire se il tempo che si sta spendendo sta servendo a qualcosa. Inoltre è importante fare caso al tipo di lavoro svolto dall’esperto: le sedute come si svolgono? È sempre il paziente a parlare oppure c’è una conversazione attiva da entrambe le parti? Se vi ritrovate più nel secondo caso allora non c’è niente di cui temere ma se le vostre visite dallo psicologo si riducono solamente a dei racconti non porteranno dei miglioramenti in quanto per migliorare c’è bisogno dei consigli e del sostegno dello psicologo che ha il dovere di indicare al proprio paziente le tecniche e i metodi più giusti per affrontare il proprio pro

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.