Come scegliere il forno elettrico industriale per il ristorante

Stai per aprire il tuo primo ristorante? Hai bisogno di un forno elettrico nuovo? Non perderti i nostri consigli per comprare il forno professionale

0
1362
Ristorante, foto generica da Pixabay

Scopri come scegliere, mantenere e utilizzare al meglio i forni elettrici professionali per il tuo ristorante

Le pietanze cotte sono preponderanti in molti menù, per questo il forno elettrico professionale è un attrezzo irrinunciabile nella cucina di un ristorante. L’uso che se ne fa dell’apparecchio influisce direttamente con l’aspetto, la croccantezza e il colore del cibo, quindi il tipo ideale dipende da diversi fattori, come: cosa verrà prodotto, velocità nella tostatura, diversità e quantità di elementi che verranno lavorati.

 

Con la nostra guida esplora tutti i segreti che riguardano i forni elettrici professionali, in tutte le loro declinazioni: forni per il pane e la pizza, statici o ventilati, fornetti e forni a microonde (Link al sito).

Tipi e funzionalità dei forni elettrici industriali

Forno elettrico statico

Il forno statico, detto anche “forno tradizionale”, produce calore lateralmente o verticalmente, per questo ha una cottura più lenta e delicata. Funziona in modo molto simile a quelli domestici, ma con potenza e capacità produttiva elevate.

Oltre ad essere indicati per l’utilizzo con cibi che devono essere ben cotti e asciutti, sono raccomandati anche per prodotti che necessitano di lievitazione, come pane, torte, soufflé e meringhe.

Esistono anche modelli con 2 o 3 camere, che ben si prestano a svolgere lavori in contemporanea, con tempi e temperature differenti.

Forno elettrico ventilato

Il forno elettrico ventilato riscalda la camera di cottura in modo molto simile a quello statico per quanto riguarda le serpentine, ma presenta al suo interno la ventola per la diffusione del calore.

Da una parte è un bene perché garantisce una temperatura più uniforme, però è sconsigliabile per cuocere prodotti lievitati, perché il moto dell’aria disturberebbe il processo chimico.

Forno elettrico a convenzione

Il forno a convezione è un tipo ad alta efficienza, particolarmente adatto per arrostire con un’eccellente velocità di cottura. Questo è possibile a turbine che forzano la circolazione del calore all’interno della camera, che oltre ad evitare variazioni di temperatura, favorisce una cottura molto uniforme.

Moderno, alcuni modelli di questo forno offrono un pannello digitale con controllo della temperatura, timer con allarme e attivazione manuale del vapore. Grazie all’agilità della produzione, il forno professionale a convezione è ampiamente utilizzato da ristoranti, fast-food, chioschi.

Forno elettrico a tunnel

Il forno a tunnel è utilizzato per grandi carichi di lavoro. In pratica gli alimenti vengono collocati sopra un nastro trasportatore, che li accompagna all’interno della camera in cui avviene la cottura vera e propria, per poi riportarli fuori a fine processo.

Come mantenere efficiente il forno

Trattandosi di apparecchi alimentati dall’energia elettrica la loro durata dipende in larga parte da qualità costruttiva e pulizia. Infatti, al di fuori dei casi particolari di contatto con l’acqua o problemi all’impianto elettrico, i forni elettrici professionali non richiedono manutenzioni speciali.

L’importante è mantenerli sempre puliti da residui che possono pregiudicare la corretta diffusione del calore per la cottura, usando sempre detergenti non aggressivi. Inoltre, per evitare inutili sprechi di energia, considera sempre il luogo in cui devono essere usati per stabilire il livello di coibentazione più adatto al tuo ristorante.

 

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.