Brescia fortunato contro l’Ascoli: arriva un pareggio ingiusto

1
610
L'allenatore Vincenzo Vivarini
L'allenatore Vincenzo Vivarini

L’Ascoli Calcio avrebbe potuto tranquillamente portare a casa i tre punti. E il Brescia, che pure si trova nelle parti altissime della classifica, non avrebbe potuto lamentarsi di nulla per quanto visto in campo. La formazione lombarda, infatti, ha prodotto una sola netta occasione da rete, al 5′ del primo tempo (colpendo il palo). Il Picchio non ha fatto molto di più, ma nella ripresa ha ottenuto il goal del vantaggio con Rosseti, ben servito da Ninkovic. Pochi minuti dopo, quindi, la squadra di Vivarini avrebbe avuto l’occasione per chiudere definitivamente i conti, ma gli ospiti sono stati salvati dal palo. Il pareggio (ingiusto) è arrivato al terzo minuto di recupero. Forse si sarebbe potuto fare qualcosa in più per contenere gli avversari nel finale. Ma sul resto – per quanto visto in campo – non si può eccepire nulla.

Ascoli-Brescia 1-1 (0-0)

Ascoli (4-3-1-2): Lanni (12’ pt Perucchini); Laverone, Brosco, Valentini, D’Elia; Addae (25’ st Cavion), Troiano, Frattesi; Ninkovic; Beretta, Ardemagni (1’ st Rosseti). A disposizione: De Santis; Carpani; Ganz; Padella; Quaranta; Casarini; Parlati; Kupisz; Ngombo. All: Vivarini.
Brescia (4-3-1-2): Alfonso (10’ st Andrenacci); Sabelli, Gastaldello, Romagnoli (40’ st Ferrari), Curcio; Tonali, Bisoli, Ndoj; Spalek (19’ st Martinelli); Donnarumma, Morosini 6. A disposizione: Cistana; Mateju; Viviani; Semprini; Cortesi. All: Corini.
Arbitro: Nasca di Bari 6.
Reti: 30’ st Rosseti; 48’ st Bisoli.
Note: spettatori: 6.000 circa.

Un comento

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.