Bando imprese commerciali, le domande fino al 10 giugno

La Regione Marche ha approvato il Bando per la concessione dei contributi ai progetti per la riqualificazione e valorizzazione

0
200
Corso Vittorio Emanuele a Ripatransone
Corso Vittorio Emanuele a Ripatransone, foto da ufficio stampa Comune

L’intervento mira alla realizzazione di progetti relativi alla riqualificazione e alla valorizzazione commerciale di aree, vie o piazze, con particolare riguardo ai centri storici, privilegiando l’attivazione da parte dei giovani di nuovi esercizi commerciali e riservando una linea di intervento alle imprese commerciali nei comuni sotto i 5.000 abitanti.
I contributi elargiti in conto capitale riguardano gli interventi relativi ai locali adibiti o da adibire ad attività commerciali che hanno come oggetto la ristrutturazione, l’ampliamento e l’acquisto di attrezzature fisse e mobili e degli arredi.

“Il bando rivolto alle imprese commerciale rappresenta un’ottima opportunità per gli esercenti del nostro territorio per valorizzare e potenziare la propria attività imprenditoriale. L’attenzione data alle iniziative d’impresa giovanili è fortemente positiva perché consente di sostenere un territorio ed un comparto fortemente bisognosi di supporto da parte delle istituzioni nell’ottica di invertire la tendenza allo spopolamento e alla disoccupazione delle nuove generazioni”, afferma il Presidente del Consiglio Comunale di Ripatransone Dalila Cicchi, delegata al Commercio.

Le domande vanno inviate entro il 10 giugno prossimo secondo le modalità consultabili sul sito www.commercio.marche.it.

IL COMMENTO DEL SINDACO DI RIPATRANSONE

“Come condiviso con i Ripani nel corso della nostra campagna elettorale, il nostro intento primario è quello di mettere a conoscenza i vari settori d’interesse degli aiuti provenienti dagli Enti preposti per il potenziamento della propria attività”, commenta il Sindaco Alessandro Lucciarini De Vincenzi. “I contributi messi a disposizione dal Bando Commercio della Regione Marche sono funzionali al miglioramento delle attività condotte dai nostri esercenti e mirano ad un potenziamento strutturale che può generare ritorni economici consistenti nel medio-lungo termine”, conclude il Primo Cittadino di Ripatransone.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.