Terremoto, nelle Marche consegnate solo l’80 per cento delle casette

Complessivamente sono state 3.220 le casette temporanee consegnate a fronte delle 3.645 promesse: la media è dell'88 per cento, ma nelle Marche si scende all'80 per cento

1
111
Alcune delle casette sae consegnate dopo il terremoto
Alcune delle casette sae consegnate dopo il terremoto

Le Mache sono il territorio più penalizzato nella gestione del dopo sisma. E’ quanto emerge dall’analisi dei dati sulle Soluzioni Abitative di Emergenza consegnate ai sindaci del territorio dei comuni colpiti dal terremoto.

La media nazionale, infatti, è di una copertura di circa il 98 per cento rispetto alle richieste: 3.220 casette consegnate a fronte delle 3.645 promesse, a cui si sommano le 356 Sae in attesa di conclusione delle fasi di urbanizzazione. Senza queste ultime e senza contare le nuove richieste del 27 novembre 2017) la media è dell’88 per cento, ma nelle Marche si scende all’80 per cento.

Ad oggi sono state consegnate 1.474 Sae nelle Marche (1.825 richieste, più 124), 787 nel Lazio (824 richieste), 742 in Umbria (758) e 217 in Abruzzo (238, più 60).

Un comento

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui