“Si rinvii il referendum e si utilizzino quei 600 milioni per i terremotati”

0
263
Terremoto nelle Marche
Terremoto nelle Marche

Il governo italiano rinvii il referendum e “utilizzi quei 600 milioni a favore delle popolazioni colpite dal terremoto”. A lanciare l’appello – tramite il canale tv Rainews24 – è stato vice sindaco di Acquasanta Terme, Luigi Capriotti, che ha invitato tutti gli amministratori locali delle zone del sisma a fare insieme pressing sulle istituzioni perché vengano rimandate le consultazioni 4 dicembre

Un appello raccolto da tanti rappresentanti delle istituzioni e da numerosi cittadini che, dopo la tragedia, chiedono ai loro rappresentanti di pensare alle vite umane e alla ricostruzione, alle urgenze, prima di dedicarsi ad altro.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui