San Benedetto, ruba vestiti e cerca di aggredire i poliziotti a calci e pugni

Il ladro è stato arrestato, dopo una colluttazione, per furto lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e trasferito nel carcere di Ascoli

0
341
Polizia Ascoli
Polizia Ascoli

Furto con coda violenta, nelle scorse ore, a San Benedetto del Tronto. Un 36enne (con precedenti), infatti, si è recato in un negozio di abbigliamento di viale Secondo Moretti e ha cercato di allontanarsi senza pagare alcuni vestiti. Il proprietario dell’attività ha immediatamente avvisato le forze dell’ordine: la Polizia è arrivata sul posto in pochi minuti e ha rintracciato il malvivente in una via vicina. Con sè aveva ancora i vestiti rubati, ma fermarlo non è stato facile. L’uomo, infatti, ha cercato di aggredire gli agenti con calci e pugni. I poliziotti ne avranno per dieci giorni, il ladro – per quanto riguarda la Giustizia – per molto di più: è stato, infatti, arrestato per furto lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e trasferito nel carcere di Ascoli.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.