San Benedetto, chiede 250 euro di riscatto per il cellulare rubato: arrestato

All'appuntamento, a Martinsicuro, la vittima si è presentata però con i carabinieri, che nelle tasce del 22enne hanno trovato anche un coltello di 18 centimetri

0
213
Carabinieri in azione, foto da Pixabay
Carabinieri in azione, foto da Pixabay

Un 22enne residente nella riviera delle palme è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di ricettazione, estorsione e porto abusivo d’armi. Secondo quanto ricostruito dai militari, infatti, il giovane avrebbe chiesto 250 euro di “riscatto” per restituire a un 30enne il costoso cellulare (del valore di circa 1.500 euro) che gli era stato rubato nella nottata di sabato in una discoteca della zona.

All’appuntamento, a Martinsicuro, la vittima si è presentata però con i carabinieri, che nelle tasce del 22enne hanno trovato anche un coltello di 18 centimetri.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.