Parcheggio disabili sulle strisce blu ad Ascoli: la precisazione del sindaco Castelli

Le sanzioni erogate negli ultimi giorni - spiega il sindaco - sono unicamente riferibili all'esercizio delle attività di controllo sui furbetti

0
411
Parcheggio per disabili, foto generica da Pixabay
Parcheggio per disabili, foto generica da Pixabay
“In relazione alla disciplina della concessione tra l’Amministrazione comunale e la SABA Italia per quel che concerne la gratuità della sosta sugli stalli da parte dei portatori di handicap nulla è cambiato”. A precisarlo, con una nota, è il sindaco di Ascoli Picenio Guido Castelli.
“Il Comune di Ascoli Piceno e la concessionaria SABA Italia – continua il comunicato – hanno ritenuto di non apportare modifiche al disciplinare vigente in materia di gratuità riconosciuta a coloro che ‘legittimamente’ utilizzano il pass disabili sulle strisce blu. Il Comune di Ascoli piceno e la concessionaria hanno avviato da tempo una campagna finalizzata a scoraggiare il dilagante fenomeno dell’utilizzo improprio dei pass disabili.
Le sanzioni erogate negli ultimi giorni – continua la nota dell’amministrazione comunale – sono unicamente riferibili all’esercizio di tale attività di controllo. Resta ovviamente inteso che, ove le predette attività di accertamento avessero colpito ingiustamente utenti aventi diritto alla gratuità della sosta, si procederà previa impugnazione della sanzione, all’annullamento degli accertamenti medesimi.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.