Ascoli Calcio, contro Frosinone il terzo ko consecutivo: è crisi

La scossa del presidente Massimo Pulcinelli non è bastata e la squadra di Zanetti è uscita dall'ultimo incontro tra le mura amiche con zero punti che bruciano

0
170
L'allenatore dell'Ascoli Zanetti, foto da Ascoli Calcio

Terza sconfitta consecutiva per l’Ascoli Calcio. La scossa del presidente Massimo Pulcinelli non è bastata e la squadra di Zanetti è uscita dall’ultimo incontro tra le mura amiche con zero punti che bruciano. Non solo per la contestazione dei tifosi.

In campo non si è visto molto. La squadra bianconera parte bene e a pungere è soprattutto il nuovo acquisto Leonardo Morosini, che – insieme a Scamacca – si rende protagonista di alcune azioni pericolose nel primo tempo. Ma la rete non arriva. E nella ripresa la formazione ospite passa in vantaggio. Dopo aver sfiorato il gol con Novakovich, che sciupa clamorosamente, infatti, ci pensa Citro a scrivere il suo nome sul cartellino. E al 23′ Frosinone centra anche la traversa con Ariaudo. L’Ascoli non basta e a mancare è stato soprattutto il carattere.

ASCOLI-FROSINONE 0-1

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Andreoni, Brosco, Gravillon, Padoin (43′ st Matos); Cavion, Troiano, Piccinocchi (17′ st Petrucci); Brlek (26′ Beretta); Morosini, Scamacca. A disp. Lanni, Valentini, Ferigra, Scorza, Maurizii, De Alcantara, Costa Pinto, Di Francesco, Covic. All. Zanetti.

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Salvi, Tabanelli, Maiello (38′ st Gori), Rohden, Beghetto (6′ st D’Elia); Citro (40′ st Haas), Novakovich. A disp. Iacobucci, Bastianello, Zampano, Matarese, Tribuzzi, Vitale, Szyminski, Krajnc. All. Nesta.

ARBITRO: Volpi di Arezzo

RETI: 6′ st Citro (F)

NOTE: Spettatori 5.709 (4.197 abbonati) per un incasso di 46.195,80 € (quota abbonamenti 33.181,80 €). Rec. 1′ pt, 5’st.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.