Ascoli Calcio beffato nel finale: con Venezia finisce 1-1

0
260
La tifoseria dell'Ascoli
La tifoseria dell'Ascoli

Allo Stadio “Del Duca” di Ascoli Piceno, nell 11esima giornata d’andata del campionato di Serie B, l’Ascoli di Zanetti non è riuscito ad andare oltre il pareggio con il Venezia nonostante una prova convincente e il momentaneo vantaggio.

I piceni partono bene e al 10′ sono già pericolosi (Ninkovic era però in fuori gioco). Al quarto d’ora Ardemagni ci prova in rovesciata, ma il portiere para. E al 41′ Da Cruz è due volte pericoloso nell’area avversaria. Ma il primo tempo si chiude a reti inviolate.

Nella ripresa il Picchio attacca ancora: prima con Ninkovic e poi con Da Cruz che si rendono più volte pericolosi in fase offensiva. La rete del vantaggio arriva comunque al 24′ con un rigore di Da Cruz (Ninkovic protesta per non aver battuto lui e viene sostituito da Zanetti). Ma nel finale di tempo si fanno vedere gli ospiti, pericolosi al 41′ con Zigoni e un minuto più tardi arriva il pareggio dello stesso Zigoni. Finisce 1-1, ma l’Ascoli avrebbe potuto conquistare i tre punti.

ASCOLI – VENEZIA: 1-1

ASCOLI CALCIO 1898 (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Gravillon, D’Elia; Cavion, Piccinocchi, Brlek; Ninkovic ( 26’s.t. Chajia); Da Cruz (40’s.t. ), Ardemagni (9’s.t. Scamacca). Allenatore: Zanetti

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi (26′ Casale), Ceccaroni; Maleh (27’s.t. Capello), Fiordilino, Lollo; Aramu; Bocalon, Montalto (37’s.t. Zigoni).  Allenatore: Dionisi

ARBITRO:  Ayroldi della sezione di Molfetta.

RETI: 26’s.t Da Cruz (A.), Zigoni (41’s.t)

NOTE: p.t. 3′ recupero

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.