Ascoli Calcio, appello di Pulcinelli a tifosi e aziende: dateci una mano

Sulla scia dell’imprenditore Battista Faraotti, titolare del main sponsor Fainplast "cui vanno riconosciuti appartenenza e attaccamento ai colori bianconeri e che merita un grazie caloroso", Pulcinelli lancia un messaggio alle aziende del territorio

0
267
Massimo Pulcinelli nella sua prima conferenza stampa da presidente dell'Ascoli Calcio
Massimo Pulcinelli nella sua prima conferenza stampa da presidente dell'Ascoli Calcio, foto da diretta Facebook

Il Patron Massimo Pulcinelli, con un lungo post pubblicato sulla pagina ufficiale dell’Ascoli Calcio, ringrazia i tifosi bianconeri che hanno accordato la propria fiducia al Club e invita gli indecisi ad abbonarsi. Sulla scia dell’imprenditore Battista Faraotti, titolare del main sponsor Fainplast “cui vanno riconosciuti appartenenza e attaccamento ai colori bianconeri e che merita un grazie caloroso”, Pulcinelli lancia un messaggio alle aziende del territorio.

IL MESSAGGIO DI PULCINELLI AI TIFOSI

“A una settimana dalla chiusura della campagna abbonamenti mi sento, in primo luogo, di ringraziare i 3900 che hanno SCELTO di esserci vicini senza se e senza ma. Quelli che ancora non siamo riusciti a convincere dovranno fare un passo verso una Società che sta dando molto a questa città. Abbiamo condotto una campagna acquisti che in molti hanno giudicato la migliore della B in termini di qualità dei giocatori. Abbiamo investito lavoro e passione per questa squadra cercando di andare incontro anche alle aspettative dei tifosi che, giustamente, volevano essere finalmente competitivi. Ecco. Lo siamo. Poi il campo darà il responso finale ma, ora, possiamo giocarcela con chiunque. Lo abbiamo dimostrato anche a Frosinone malgrado il risultato beffardo. Ma lasciamo indietro il passato. Guardiamo il nostro Ascoli. Abbiamo grandi idee in corso di realizzazione, stiamo infatti avviando il nuovo progetto “Crescere insieme con l’Ascoli Calcio”, che darà modo a tutte le aziende del territorio di avvicinare il proprio brand o nome alla squadra. Sono molte le iniziative e le speranze per crescere insieme con l’Ascoli e per l’Ascoli e, solo con l’apporto di tutti, riusciremo a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. Stiamo cercando di realizzare un canale web dedicato all’Ascoli e che solo i grandi Team hanno. Un network orientato a far incontrare fornitori, venditori e clienti che sia un legame tra sponsor e squadra, tra chi sceglie l’Ascoli per pubblicizzare il suo brand e l’Ascoli Calcio. Vogliamo esserci a tutto tondo. Entrare nella realtà anche sociale e cittadina per valorizzare il territorio e renderlo visibile ovunque. Siamo in continua attività per Ascoli come Società di sport e per renderla conosciuta e conoscibile anche in palcoscenici importanti, nazionali e internazionali; ciò coinvolge sia la squadra che la città come ai tempi dell’indimenticabile Rozzi, per il quale ci conoscono nel mondo. Creeremo una tribuna autorità e sponsor nella quale abbiamo l’ambizione di far incontrare, con cadenza bisettimanale, tutti i produttori del territorio dell’industria agroalimentare così come quella di produzione di vino e di olio; l’industria in toto sarà coinvolta, anche il settore calzaturiero, risorsa importantissima, entra nelle nostre idee di apertura alle attività, così come il commercio nostrano, dalla piccola impresa famigliare alla grande S.p.A., sviluppando così tutte le risorse presenti nel Piceno. Le agenzie di servizi avranno opportunità di incontri con i produttori e con le aziende operanti nel mercato marchigiano; ci auspichiamo, insomma, una crescita totale che abbracci tutti i settori. Questo è il nostro progetto più ambizioso. Oltre alla serie A, ovviamente!!! Abbiamo investito sulla nostra e vostra passione con abbonamenti a prezzi bassi per incontrare le esigenze di tutti, non voglio citare altre squadre ma basterebbe fare pochi chilometri per capire che partite di Serie B ai nostri abbonati costeranno meno di quelle di abbonati a campionati inferiori. Detto ciò ribadisco che l’abbonamento, di fatto, a livello economico per noi è una perdita perché i biglietti costeranno più del doppio di quello che paga l’abbonato. Legarsi per questo campionato ai nostri colori deve essere un privilegio, un vanto, una dichiarazione di appartenenza, è il gesto di chi potrà dire “io c’ero”. Io sono abbonato all’Ascoli. È una scelta che va fatta a prescindere. E chi è Tifoso mi può capire. IO HO SCELTO. Fatelo anche voi! FAC”.

Massimo Pulcinelli”

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.