Aggredisce una donna e le strappa la bibbia: condannato marocchino

La donna è riuscita a salvarsi fuggendo in una pizzeria, mentre l'uomo è stato arrestato in attesa del giudizio, arrivato oggi

0
178
Bibbia
Bibbia

Un marocchino di 29 anni ha patteggiato la pena a un anno e due mesi di reclusione, più 400 euro di multa, per aver aggredito una donna lo scorso 2 maggio.

L’episodio è avvenuto alla stazione ferroviaria di San Benedetto del Tronto, intorno alle 23.15. Secondo la prima ricostruzione, l’uomo si è avvicinato a una donna straniera che stava aspettando un pullman e si intratteneva leggendo la bibbia. A quel punto le ha afferrato la borsa intimandola di seguirlo, quindi l’ha trascinata prendendola per un braccio e infine le ha strappato il testo sacro urlando il nome di Allah e strappandone le pagine.

La donna è riuscita a salvarsi fuggendo in una pizzeria, mentre l’uomo è stato arrestato in attesa del giudizio, arrivato oggi.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui