February 21, 2018

Addae si racconta: “Prima la salvezza poi sogno la A con questa maglia”

Parla il centrocampista ghanese: “Qui mi trovo davvero bene, cresciuto molto grazie ai consigli di Mengoni, Cacia e Giorgi”
  • 10 Mesi fa

E’ arrivato nel Piceno tre anni fa e oggi è diventato uno degli elementi più importanti della compagine bianconera. Bright Addae, centrocampista ghanese classe ’94, ha parlato dell’attuale momento, ma anche del passato e del futuro.

Partiamo dal rinnovo del contratto arrivato proprio qualche giorno fa. Contento?

“Sì, felicissimo. In realtà con la società c’era l’accordo già da qualche mese, mancava soltanto l’ufficialità. Il rinnovo con l’Ascoli era quello che volevo”.

Lei è un pupillo del presidente Bellini…

“Mi hanno fatto molto piacere le dichiarazioni di apprezzamento nei miei confronti rilasciate dal presidente, lo ringrazio. Non capita tutti i giorni che un presidente elogia pubblicamente un giocatore”.

Come si trova nel Piceno?

“Molto bene, Ascoli è una città tranquilla dove si vive senza problemi. Ora qui con me c’è anche la mia famiglia e se nelle ultime partite ho giocato molto bene è anche per questo motivo”.

Si sente di essere diventato un giocatore importante per questa squadra?

“Rispetto all’anno scorso mi sento di essere migliorato, soprattutto dal punto di vista disciplinare. Ciò è avvenuto anche grazie ai preziosi consigli di Mengoni, Giorgi e Cacia. Loro mi hanno aiutato tantissimo. Degli allenatori passati quello che mi ha fatto crescere maggiormente è stato Petrone”.

Ora c’è il suo compagno di reparto Cassata che prende tantissimi cartellini…

“E’ vero, glielo dico sempre di stare più attento. Lui è troppo carico quando scende in campo”.

Sabato arriva il Benevento, una gara da non sbagliare.

“Sappiamo che sarà una partita molto importante in cui dovremo vincere a tutti i costi. Siamo concentrati, vogliamo i tre punti”.

Qual è il suo sogno?

“Innanzitutto spero di raggiungere la salvezza con l’Ascoli. Poi voglio arrivare in serie A con questa maglia”.

Alla Nazionale ci pensa?

“Sarebbe il massimo, ma è molto difficile”.

 

 

 

 

 

The following two tabs change content below.

Andrea Ferretti

Direttore Responsabile a Ascoli News
Giornalista del Corriere Adriatico - email:andrea.ferretti@ascolinews.it

Commenti

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
Indietro «
Avanti »

3

  1. grande Bright!!!!…un Leone come te è da tanto che non si vedeva al DelDuca……..non cambiare mai il cappello che porta bene!!!…

  2. Grande Mamõ!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.