June 27, 2017

La carica di Mengoni: “Settimana cruciale, abbiamo sete di punti”

Parla l’esperto difensore: “A Perugia l’incitamento dei tifosi durante il riscaldamento ci ha dato una carica incredibile. La loro spinta per noi è fondamentale”
  • 2 Mesi fa

In vista del match di domani contro il Brescia, ha parlato il difensore bianconero Andrea Mengoni.

Partiamo dalla gara con il Perugia.

Due punti persi o uno guadagnato?

“Io preferisco guardare sempre il bicchiere mezzo pieno. Se prima di affrontare Frosinone e Perugia mi dicevano che avremmo fatto due punti io ci avrei messo la firma e alla fine abbiamo conquistato due pareggi importanti contro due ottime squadre. A Perugia abbiamo disputato un’ottima prestazione creando tanto, purtroppo non è bastato. Diciamo che quest’anno quando vinciamo è perché davvero lo meritiamo, non abbiamo mai conquistato i tre punti per demerito dell’avversario”.

Quella di domani sarà la prima gara di una settimana cruciale.

“E’ vero, i prossimi 8 giorni saranno molto importanti per il nostro futuro. Non possiamo più sbagliare nulla. A onor del vero quest’anno abbiamo sbagliato pochissime partite rispetto allo scorso anno”.

La troppa pressione potrebbe crearvi dei problemi?

“Non penso, i nostri giovani non hanno mai sofferto la pressione. Anzi, a volte sono stati proprio loro a trascinare noi più ‘vecchietti’. Comunque in questa stagione ho notato una cosa molto positiva: nella rosa non ci sono ragazzi con grilli per la testa, che magari devono essere controllati perché la notte non si comportano da professionisti, su di loro non ci sono mai state chiacchiere. Non sempre è così, ne approfitto per fare i complimenti ai nostri giovani, penso che anche i tifosi abbiano apprezzato questo aspetto”.

Il Brescia non potrà contare su bomber Caracciolo.

“Se da un lato la sua assenza potrebbe agevolarci, dall’altro possiamo anche essere svantaggiati poiché avremo difronte attaccanti più rapidi. Ma domani con il Brescia potrebbero scendere in campo anche Totti e Higuaìn, quello che conterà sarà il nostro atteggiamento e la voglia di vincere. Noi abbiamo sete di punti. Questa squadra non si merita di arrivare all’ultima giornata a giocarsi la salvezza. Tutti insieme dobbiamo lottare e raggiungere quanto prima l’obiettivo. Tutto è nelle nostre mani”.

Quanto è importante per voi il calore che i tifosi vi stanno trasmettendo?

“Tantissimo, soprattutto in questa fase della stagione dove magari possiamo accusare un po’ di stanchezza. Per noi la loro spinta è fondamentale. Lunedì scorso a Perugia quando abbiamo visto oltre 1000 tifosi che ci incitavano durante il riscaldamento per noi è stata una carica incredibile. L’unica cosa che chiedo a loro in questo momento è di avere pazienza. A volte le partite si possono vincere anche al 95′, non dobbiamo avere la fretta di segnare dopo 15′”.

Commenti

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
Indietro «
Avanti »

1

  1. Mengo sei un grande!!! Basterebbero 4/5 giocatori in squadra con il tuo stesso attaccamento ai colori gloriosi del nostro Ascoli per poter vincere un campionato. Sono persone come te che mi attaccano ad una gradinata al Del Duca o a Trapani,che nonostante le mille incazzature o delusioni,già la Domenica aspetto con ansia il Sabato successivo per vedere LA partita ed incitarvi fino a perdere la voce. Personalmente ti voglio ringraziare. Domani una sola parola: VITTORIA!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.