August 17, 2017

Domenica comincia la stagione automobilistica ascolana

La stagione automobilistica ascolana inizierà domenica prossima 23 aprile con l’inedito Formula Challenge “Città di Spinetoli”.
  • 4 Mesi fa

La stagione automobilistica ascolana inizierà domenica prossima 23 aprile con l’inedito Formula Challenge “Città di Spinetoli”.

Il Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno e l’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo hanno risposto alle richieste degli appassionati locali che si sono prodigati per poter ospitare nel loro comune una propria gara. La Pro Loco Spinetoli-Pagliare-San Pio X guidata da Marco Neroni, si sta occupando con entusiasmo dell’allestimento del percorso, un tracciato di 930 metri disegnato sui viali della Zona Industriale di Pagliare ed omologato da AciSport. Il percorso è rallentato da alcune varianti naturali ed artificiali in modo da essere percorso ad una media non superiore agli 80 kmh, come da regolamento della specialità.

Questa gara di Formula Challenge è una assoluta novità per il territorio piceno. Saranno 11 i raggruppamenti dove verranno suddivisi i partecipanti, con vetture di diverse tipologie tra turismo, rally, slalom, salita. Per questa prima edizione si attendono le adesioni dei piloti del piceno, ma naturalmente anche da tutta la regione oltre che dalle vicine Abruzzo, Lazio ed Umbria. Il programma della manifestazione prevede le verifiche sportive dalle ore 8,00 alle 10,00 presso il Fly Risto Bar, poi le verifiche tecniche dalle ore 8,30 alle 10,30 presso Carburanti Discount. I motori si accenderanno dalle ore 11,30 per l’effettuazione delle prove di qualificazione su tre giri lanciati. Poi a seguire si svolgeranno i due turni di batterie per ogni raggruppamento (giro di ricognizione più tre giri) e le finali (sempre con giro di ricognizione più tre giri cronometrati). Le premiazioni al termine della gara si svolgeranno alle ore 17,30 circa presso il Fly Risto Bar.

Le gare di Formula Challenge si disputano a cronometro e si svolgono solitamente su kartodromi o su percorsi disegnati in zone industrali dai larghi viali. I concorrenti partecipanti alla stessa batteria gareggiano con partenze intervallate di pochi secondi. Le prove cronometrate servono a stabilire l’ordine di partenza, dal più veloce fino al più lento.

Commenti

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
Indietro «
Avanti »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.