October 24, 2017

A tutta B: la Spal corre verso la Serie A, Pro Vercelli quasi salva

La Spal supera tra le mura amiche il Trapani e sfrutta lo scivolone del Frosinone, sconfitto in casa dal Novara e raggiunto al secondo posto dal Verona.
  • 6 Mesi fa

La Spal supera tra le mura amiche il Trapani e sfrutta lo scivolone del Frosinone, sconfitto in casa dal Novara e raggiunto al secondo posto dal Verona, vittorioso col Cittadella.

Nella lotta salvezza tre punti importanti per Brescia, Cesena, Pro Vercelli e Avellino: chi non vuole restare sotto deve darsi da fare.

LA GIORNATA – A sei giornate dal termine del campionato, la Spal è a +5 su Verona e Frosinone, appaiate al secondo posto. Nel lunedì dell’Angelo i ragazzi di Semplici, trascinati dalla doppietta dell’ex bianconero Antenucci, ottengono la terza vittoria di fila superando un ostico Trapani che era passato in vantaggio nella prima frazione di gioco. Non tiene il passo il Frosinone, che allunga a quattro la striscia di turni senza vittorie crollando in casa di fronte al Novara: un super Macheda, autore anche lui di una doppietta (l’ultima ben sei anni fa, con la maglia della nazionale Under 21), fa volare i piemontesi verso i playoff. Ringrazia il Verona, che torna al successo tra le mura amiche regolando il Cittadella con una rete per tempo ed agguanta il Frosinone al secondo posto. In zona playoff muovono la classifica solamente Perugia ed Entella, che pareggiano in casa rispettivamente contro Ascoli e Ternana. Continuano a rincorrere il treno delle prime otto il Carpi, che si aggiudica lo scontro diretto col Bari lo sorpassa in classifica, e la Salernitana, che nella ripresa supera in rimonta il fanalino di coda Latina. Nella lotta salvezza in tante premono sull’acceleratore: la Pro Vercelli soffre ma vince a Vicenza e si aggiudica un importante scontro diretto, l’Avellino inguaia il Pisa, il Cesena giustizia dagli undici metri lo Spezia ed il Brescia rinasce contro il Benevento. In soli quattro punti sono racchiuse ben cinque squadre, tra le quali figura anche l’Ascoli: ai fini della salvezza, questo rush finale sarà davvero decisivo.

 

RISULTATI E CLASSIFICA – Ecco quanto accaduto nella 36ª giornata di Serie B la classifica a sei giornate dal termine del campionato:

Spal-Trapani 2-14′ Barillà (T), 56′ e 77′ Antenucci (S)

Brescia-Benevento 1-08′ aut. Ludioni (BR)

Carpi-Bari 2-019′ aut. Tonucci (C), 69′ Mbakogu (C)

Entella-Ternana 1-176′ Dany Mota (E), 87′ Diakite (T)

Frosinone-Novara 2-312′ e 64′ Macheda (N), 22′ rig. Ciofani (F), 35′ rig. Galabinov (N), 90′ Mokulu (F)

Perugia-Ascoli 0-0

Salernitana-Latina 2-140′ De Giorgio (L), 56′ Rosina (S), 78′ Sprocati (S)

Verona-Cittadella 2-016′ Bessa (V), 81′ Pazzini (V)

Vicenza-Pro Vercelli 0-158′ Comi (PV)

Pisa-Avellino 0-149′ Laverone (A)

Cesena-Spezia 1-053′ rig. Ciano (C)

Spal 67; Verona, Frosinone 62; Benevento, Cittadella 54; Perugia 53; Entella, Spezia, Carpi 51; Novara, Bari 50; Salernitana 49; Pro Vercelli 45; Avellino 44; Cesena 42; Ascoli 40; Trapani, Brescia 38; Vicenza 37; Ternana 36; Pisa 32; Latina 31.

 

PROSSIMO TURNO – Queste le gare in programma nel weekend:

Novara-Perugia, Benevento-Vicenza, Ascoli-Brescia, Avellino-Cesena, Bari-Verona, Cittadella-Carpi, Latina-Spal, Pro Vercelli-Salernitana, Spezia-Entella, Ternana-Frosinone, Trapani-Pisa.

I due punti nelle ultime cinque partite sono troppo pochi, perché le concorrenti stanno accelerando ed i playout ora distano solamente due punti: le prossime due sfide al Del Duca nel giro di tre giorni, con dirette concorrenti come Brescia e Latina, rappresentano il crocevia della stagione bianconera.

The following two tabs change content below.

Andrea Pietrzela

Laureato in Scienze della comunicazione, studente di Giornalismo e cultura editoriale all'Università di Parma. Collaboratore della testata Sportface.it.

Commenti

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
Indietro «
Avanti »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.