October 24, 2017

Smembramento dell’ospedale Mazzoni, parte la petizione dei 5 Selle

Peppe Giorgini e Giacomo Manni attaccano: “Il Piceno non conta nulla per la Regione Marche, i cittadini si sveglino”
  • 6 Mesi fa

 “I cittadini devo svegliarsi e capire che il Piceno per la Regione Marche non conta nulla.

La città di Ascoli e quella di San Benedetto devono essere unite, soltanto così possiamo far sentire la nostra voce”. Il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Peppe Giorgini, non nasconde la sua preoccupazione per la scarsa attenzione che la Regione sembra rivolgere al territorio piceno, soprattutto per quel che riguarda la sanità.

“La prima cosa che appare evidente è che qui stiamo parlando di un contesto politico e purtroppo negli ultimi 20 anni la politica ascolana e quella sambenedettese non hanno fatto nulla per cambiare le carte in tavola e oggi ci ritroviamo con il Piceno che a livello politico non conta nulla – ha affermato Giorgini – nella provincia di Pesaro-Urbino ci sono 8 presidi sanitari, uno ogni 54.612 abitanti, nella provincia di Ancona ce ne sono 9, uno ogni 53.654, nella provincia di Macerata ci sono 8 presidi, uno ogni 40.062, nella provincia di Fermo ce ne sono 4, uno ogni 44.394, mentre nella provincia di Ascoli ne abbiamo 2, uno ogni 105.613 abitanti”. Giorgini attacca Ceriscioli: “Già un anno fa il governatore delle Marche aveva affermato che bisognava scegliere se mantenere l’ospedale di Ascoli o quello di San Benedetto – dice l’esponente grillino – ma perché in un vasto territorio come quello Piceno non possono rimanere due ospedali di primo livello? Il Madonna del Soccorso riservato alle emergenze, mentre il Mazzoni specializzato in tutti gli altri settori”.

I 5 Stelle hanno già avviato una petizione a San Benedetto che da oggi partirà anche ad Ascoli: “Consegneremo ai cittadini dei volantini che spiegheranno il depauperamento in atto presso l’ospedale Mazzoni – ha affermato il consigliere comunale ascolano, Giacomo Manni – questo è un tema molto importante e non possono esserci campanilismi. Ormai la Regione Marche ha ampiamente dimostrato la scarsa attenzione al Piceno. Noi non siamo contrari a prescindere all’ospedale unico, ma non siamo d’accordo sul project finanzino sulla sanità. Diversi studi hanno dimostrato che si rivelerebbe soltanto un fallimento”.

Commenti

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
Indietro «
Avanti »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.