Violenza sessuale su una 13enne: rischio scarcerazione per i presunti autori

Secondo gli investigatori - fra agosto e ottobre dello scorso anno, a San Benedetto del Tronto - avrebbero violentato un'amica con un terzo complice mai identificato

1
145
violenza
Violenza

Venerdì il giudice deciderà sulla permanenza in carcere di due nigeriani, richiedenti asilo, accusati di violenza sessuale. I presunti stupratori sono in carcere da circa un anno in attesa che le indagini si completino e per questo l’avvocato ne ha chiesto la scarcerazione: i termini scadranno il 25 ottobre e la Procura ha chiesto una proroga di tre mesi su cui ora si dovrà esprimere il magistrato.

Per loro l’accusa è comunque molto grave: secondo gli investigatori, infatti – fra agosto e ottobre dello scorso anno, a San Benedetto del Tronto – avrebbero violentato un’amica di soli 13 anni con un terzo complice mai identificato. Ora si attendono le prove del Dna, la conclusione delle indagini e la risposta all’istanza di scarcerazione.

Un comento

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui