Troppe proteste, la Provincia sospende l’autovelox sulla 78 bis Picena

Tale scelta - si legge in una nota - è stata assunta dalla Provincia in riguardo alle esigenze degli utenti nell’ambito della rivisitazione delle competenze sulla rete viaria

0
148
Autovelox, foto generica
Autovelox, foto generica

L’Amministrazione Provinciale informa che il servizio di rilevazione elettronica della velocità, sia con sistema tutor che autovelox, sulla S.S. n. 78 bis “Picena” nel tratto compreso dal Km. 0+000 al Km. 6+254 è attualmente sospeso.

La strada interessata è rientrata recentemente nelle competenze dell’Anas S.p.A., pertanto i dispositivi di sicurezza inerenti la rilevazione della velocità sono oggetto di valutazione, approfondimento e concertazione tra tutte le istituzioni e gli enti preposti nel rispetto delle varie competenze. Tale scelta – si legge in una nota – è stata assunta dalla Provincia in riguardo alle esigenze degli utenti nell’ambito della rivisitazione delle competenze sulla rete viaria.

Sulle altre arterie provinciali il servizio di monitoraggio rimane attivo e in linea con i limiti di velocità stabiliti nelle strade interessate.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui