Terremoto, i tifosi dell’Ascoli Picchio donano 52mila euro alle vittime

La gara di solidarietà era partita subito dopo la tragica scossa del 2016: a ciascuno dei tre comuni è andato un assegno da 17.600 euro

0
392
Arquata del Tronto dopo il terremoto del 2016
Arquata del Tronto dopo il terremoto del 2016

Ben 52mila euro, frutto soprattutto della solidarietà dei tifosi dell’Ascoli Picchio. E’ questa la donazione che oggi, nella sede della società presieduta da Francesco Bellini, è stata fatta ai comuni di Aamatrice, Accumoli e Arquata del Tronto, i più colpiti dal tragico terremoto del 24 agosto del 2016.

La gara di solidarietà era partita già nei giorni successivi alla terribile scossa. La società e i tifosi, infatti – con la collaborazione della Croce Verde di Ascoli – avevano dato il via al progetto #SOSAAA (le tre A sono le iniziali del Comuni coinvolti), raccogliendo complessivamente 52.600 euro che sono stati distribuiti in maniera paritaria tra le tre amministrazioni comunali (17.600 euro a testa).

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui