Quintana, il campo Squarcia a nuovo in vista delle prove

Il campo Squarcia si rinnova in vista delle prove ufficiali della Quintana in programma domenica 27 e lunedì 28 maggio. Di seguito i pareri del Sindaco Guido Castelli, del responsabile di campo Maurizio Celani e del presidente del Consiglio degli Anziani della Quintana Massimo Massetti

0
224
Il campo Squarcia di Ascoli, foto da ufficio stampa del Comune
Il campo Squarcia di Ascoli, foto da ufficio stampa del Comune

Il campo Squarcia si rinnova in vista delle prove ufficiali della Quintana in programma domenica 27 e lunedì 28 maggio. Di seguito i pareri del Sindaco Guido Castelli, del responsabile di campo Maurizio Celani e del presidente del Consiglio degli Anziani della Quintana Massimo Massetti.

“Una serie di interventi necessari, visto che gli ultimi risalgono al 2004 – spiega il primo cittadino Guido Castelli – L’amministrazione comunale, nel fare ciò, ha voluto garantire il massimo rispetto dell’ordinanza Martini e dell’intera normativa inerente il benessere e tutela della salute degli animali, aspetti per i quali è considerata tra le pioniere delle rievocazioni storiche.
Entrando nello specifico dei lavori svolti, si parte dalla sostituzione della vecchia sabbia, che non riusciva a trattenere acqua non garantendo il grip necessario, con una sabbia di ultima generazione che ricoprirà tutta la pista e scenderà fino a 20 cm di profondità. Sarà inoltre effettuato il livellamento delle altezze. Dopo il 28 maggio verranno installati un sistema di irrigazione e una nuova cisterna per l’approvvigionamento dell’acqua piovana”.

“Da tecnico posso dire che è stato eseguito un lavoro molto importante – afferma il responsabile di pista Maurizio Celani – Si è provveduto a rimuovere tutta la terra preesistente, ormai non più rispondente alla performance sportiva dei cavalli e cavalieri.lo scavo ha raggiunto il vecchio fondo del campo. In un secondo momento,  si è proceduto a livellare il piano di appoggio e grazie ad avanzata  tecnologia satellitare, si è portata o tutta la pista ad un medesimo livello. Molta attenzione è stata data alla scelta del terreno d’appoggio che è certificato per dare il massimo confort all’equide, dato chè sui tratta di sabbia in grado di trattenere umidità e compattezza”.

“Sono molto soddisfatto  dei lavori svolti sino ad ora sulla  pista poichè il lavoro è stato eseguito nonostante il tempo avverso, molto minuziosamente – dichiara il Presidente del Consiglio degli Anziani della Quintana Massimo Massetti -. L’esperienza del Responsabile di Pista Maurizio Celani, che ha seguito tutti i lavori fin dalla progettazione, ha fatto la differenza assieme ad un costante  impegno dell’Amm.ne. Un lavoro molto significativo  per la nostra Giostra e per il nostro progetto relativo  alla sicurezza, tracciabilità e analisi del rischio che questa amministrazione in collaborazione con il Consiglio degli Anziani sta portando avanti da diversi anni.Sono estremamente fiducioso e attendo le prove di domenica”.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui