Nuove dipendenze, un piano per aiutare giovani e anziani del Piceno

Il Piano, finanziato dalla Regione Marche, prevede una serie d’interventi contro gioco patologico e dipendenze da social media

0
164
Gioco d'azzardo
Gioco d'azzardo

La Cooperativa Sociale Ama Aquilone in ATI con la Coop. Soc. COOSS Marche sta sviluppando un Piano per il contrasto del Gioco d’Azzardo Patologico e dipendenze da nuove tecnologie che prosegurà fino al 31 agosto 2019.

Il Piano, finanziato dalla Regione Marche, e promosso dal Dipartimento Dipendenze Patologiche ASUR AV5, prevede una serie d’interventi da sviluppare anche in collaborazione con gli Ambiti Territoriali Sociali della provincia di Ascoli Piceno e diversi partner del territorio: STDP, Dipartimento di Prevenzione, Associazione Antidroga picena, Fondazione antiusura Mons. Traini e Ass. Favonius.

Le azioni che si andranno a realizzare nel territorio dell’Ambito Territoriale Sociale 22, capofila Comune di Ascoli Piceno, riguardano diverse macro-aree con fondi a gestione diretta dell’Asur (STDP e Dip. Prevenzione di San Benedetto del Tronto e Ascoli Piceno), degli ATS (fondi versati dalla Regione all’ATS capofila della provincia di Ascoli Piceno) e del terzo settore (Coop. Soc. Ama-Aquilone e Cooss Marche).

Per quanto riguarda la prevenzione sono previsti progetti nelle scuole medie inferiori e superiori ed iniziative a favore di soggetti non più in età lavorativa sul tema di una gestione proficua del tempo libero e sui rischi connessi al Gioco d’Azzardo. Il quadro sarà completato con la prevenzione delle dipendenze da nuove tecnologie informatiche e social network.
Relativamente a consulenza, ascolto, cura e riabilitazione si prevede lo sviluppo, anche itinerante lungo tutto il territorio provinciale, di uno Sportello dipartimentale per giocatori e loro familiari.

Sono attivi da diverse settimane 4 sportelli di consulenza gratuita a: Comunanza, Spinetoli, Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto. Completano il programma percorsi d’inclusione socio-lavorativa curati dal Servizio per il Lavoro Ama Lavoro e l’incremento di Gruppi terapeutici per giocatori e familiari anche in collaborazione con l’Associazione Favonius. Conclude il piano un progetto di formazione ed informazione a favore di professionisti come medici di medicina generale e forze dell’ordine.

Referenti per sportello informativo itinerante e gruppi terapeutici:
dott.ssa Maria Aureli (ass. sociale) – cell. 392 4197983 – mail: sportellogap@ama.coop
dott.ssa Marta Bugari (psicologa) – cell. 392 4197997 – mail: sportellogap@ama.coop

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui