Nigeriana resta senza luce e minaccia i vicini: rischia il carcere

E' una vicenda davvero singolare quella di una donna nigeriana che si trovava agli arresti domiciliari, con il braccialetto elettronico, a Monsampolo del Tronto

0
224
Sentenza Ascoli
Sentenza Ascoli

E’ una vicenda davvero singolare quella di una donna nigeriana che si trovava agli arresti domiciliari, con il braccialetto elettronico, a Monsampolo del Tronto. Secondo quanto riferito dal Corriere Adriatico, infatti, la donna si vide spegnere i contatori di acaua e luce dal padrone di casa e scese – armata di coltello – per tagliare i contatori degli altri condomini, minacciando anche una vicina di casa. Nel frattempo, però, scattò l’allarme del suo braccialetto elettronico e arrivarono le forze dell’ordine. La sentenza è attesa per il 30 maggio.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.