L’Ascoli torna da Verona con l’ennesima sconfitta: è crisi?

C'è aria di crisi in casa Ascoli dopo l'ottimo avvio di campionato, che aveva fatto sperare in una stagione di successi e di avvicinamento alla serie A

0
182
Mister Zanetti, foto da pagina Facebook Ascoli Calcio

C’è aria di crisi in casa Ascoli dopo l’ottimo avvio di campionato, che aveva fatto sperare in una stagione di successi e di avvicinamento alla serie A. L’Ascoli Picchio, infatti, è tornato dalla trasferta di Verona con l’ennesima sconfitta, la terza di fila. Un insuccesso che potrebbe mettere a rischio anche la panchina di Zanetti.

Al Bentegodi di Verona è finita 2-0 per i padroni di casa. La rete del vantaggio è arrivata quasi subito con Meggiorini e per tutto il primo tempo Chievo ha sfiorato il raddoppio. La seconda rete è arrivata comunque nella ripresa, dopo che  il Picchio è rimastto in dieci per il doppio giallo a Petrucci, con Vignato. Ma il risultato non è mai stato realmente in discussione. Ed ora Ascoli, fermo a quota 12 i punti in classifica, si gioca tutte le speranze  in casa contro la Virtus Entella.

CHIEVO-ASCOLI 2-0

CHIEVO (4-3-1-2): Semper; Dickmann, Vaisanen, Cesar, Brivio; Segre, Obi (14′ st 59′ Garritano), Esposito; Vignato; Meggiorini (36′ st Rovaglia), Rodriguez (46′ st Bertagnoli). A disp. Pavoni, Nardi, Cotali, Pina Nunes, Leverbe, Frey, Rigione, Grubac, Schafer. All.: Marcolini

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Laverone, Brosco, Gravillon, D’Elia; Gerbo, Petrucci, Padoin; Chajia (5′ st Ninkovic); Scamacca (13′ st Ardemagni), Rosseti (13′ st Brlek). A disp.: Lanni, Valentini, Ferigra, Pucino, Troiano, Cavion, Ninkovic, Piccinocchi, Andreoni, Matos. All.: Zanetti

ARBITRO: Dionisi de L’Aquila

RETI: 14′ pt Meggiorini (C), 43′ st Vignato (C).

NOTE: ammoniti Ninkovic (A). Espulso al 4′ st Petrucci (A) per somma di ammonizioni. Rec. 3′ pt, 4′ st.

 

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.