Grottammare, la festa del patrono è stato un successo

Centinaia di persone si sono riversate sul lungomare nord per gli stand culinari, in migliaia, la sera, in piazza Kursaal, per la musica live

0
179
Fuochi d'artificio
Fuochi d'artificio

Sono finiti in bellezza i festeggiamenti di San Paterniano a Grottammare, nonostante il caso di una donna presa a pugni dal compagno in spiaggia. Centinaia di persone si sono riversate sul lungomare nord per gustare le prelibatezze offerte dagli stand dell’Associazione Culturale ‘Gente di Strada’ e in migliaia, la sera, in piazza Kursaal, per la musica live. Dopo gli artisti di strada della Riccardo’s Band, andati in scena ieri sera, oggi la serata clou ha visto sul palco la Sugar Band, che ha riportato in vita i brani di Zucchero Fornaciari. Successo anche per la mostra mercato, che ha spiccato per qualità dei prodotti e originalità.

La festa è letteralmente esplosa a mezzanotte con i meravigliosi fuochi pirotecnici sul mare. Uno spettacolo storico, che anche quest’anno ha attirato a Grottammare non solo tanti visitatori venuti dall’hinterland marchigiano, ma anche tantissimi turisti, che hanno deciso di prenotare le vacanze in questo periodo proprio per assistere allo spettacolo realizzato dalla pirotecnica Santa Chiara. E tra un fuoco d’artificio e l’altro, il pubblico non ha perso occasione per gustare i cibi da tutto il mondo reperibili nei vari stand collocati sul lungomare, dove si è svolta una tre giorni di street food all’insegna della qualità e dei prodotti genuini.

«Non potremmo essere più felici dell’esisto di questa seconda edizione del festival – afferma il presidente dell’assoziazione, Benito Mistichelli – il pubblico è rimasto molto soddisfatto e siamo già pronti a tornare in pista il prossimo anno con tante novità. Il nostro obiettivo è quello di variare l’offerta di anno in anno, perfezionando sempre di più la nostra proposta culinaria».

Anche la dimensione sacra della festa ha trovato ampio spazio. Nel pomeriggio, alle 18,30, tutta la città si è riunita per rendere omaggio a San Paterniano, patrono di Grottammare. La chiesa  di San Pio V era gremita di persone, le stesse che subito dopo hanno preso parte alla processione in coda alla statua del santo.

Esulta anche l’amministrazione comunale, il cui portavoce è stato ancora una volta l’assessore alle attività produttive e al turismo Lorenzo Rossi: «Siamo orgogliosi della riuscita della festa – ha detto – l’affluenza è stata davvero grande e non potremmo essere più felici di così. Ringraziamo tutti coloro che hanno preso parte all’organizzazione». A sua volta, l’associazione culturale ‘Gente di Strada’ ha rivolto un sentito ringraziamento al sindaco e all’assessore per l’ospitalità nella splendida Grottammare, e a tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita dell’evento.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui