Grottammare, donna pestata dal compagno in spiaggia

La donna si trovava con l'aggressore e con un amico sulla spiaggia per assistere ai fuochi d'artificio, quando - per futili motivi - è scaturita una violenta lite

1
133
Carabinieri in azione
Carabinieri in azione

Una 30enne di origini tunisine è stata presa a pugni dal compagno. L’episodio è accaduto domenica, durante la festa di San Paterniano, patrono di Grottammare.

La donna si trovava con l’aggressore e con un amico sulla spiaggia per assistere ai fuochi d’artificio, quando – per futili motivi –  è scaturita una violenta lite, conclusa con diversi pugli al viso della giovane, stramazzata a terra. Nessuno ha fatto nulla per evitare il pestaggio, ma qualcuno ha chiamato un’ambulanza e i carabinieri.

Il compagno e l’amico sono stati identificati: contro di loro, salvo denuncia della parte offesa, non ci sarà alcun provvedimento, perché la prognosi stabilita dai medici per la donna è inferiore a quella fissata dalla legge per agire d’ufficio.

Un comento

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui