Gemellaggio Ascoli-Sulmona: città sempre più vicine

Dopo il gemellaggio siglato l'8 dicembre a Sulmona alla presenza dell’ex Sindaco Guido Castelli, che per l’occasione presentò il suo libro ‘Coi piedi per terra’, sabato pomeriggio nella Sala dei Savi di Palazzo dei Capitani, i presidenti dei due Club del Panathlon International si sono rivisti per ricambiare la visita e firmare il protocollo d’intenti

0
248
Marco Fioravanti, nuovo sindaco di Ascoli
Marco Fioravanti, nuovo sindaco di Ascoli
Dopo il gemellaggio siglato l’8 dicembre a Sulmona alla presenza dell’ex Sindaco Guido Castelli, che per l’occasione presentò il suo libro ‘Coi piedi per terra’, sabato pomeriggio nella Sala dei Savi di Palazzo dei Capitani, i presidenti dei due Club del Panathlon International si sono rivisti per ricambiare la visita e firmare il protocollo d’intenti basato sul Fair-play. Alla presenza del nuovo sindaco di Ascoli, Marco Fioravanti, del Delegato Provinciale del Coni Armando De Vincentiis e del Governatore Panathlon Luigi Innocenzi, è stata firmata la pergamena dai due presidenti di Club, Francesco Silvi di Ascoli e Luigi La Civita di Sulmona su cui è riportata la dicitura: “Uniti da uno stretto rapporto di collaborazione culturale e morale, con l’obiettivo di favorire le relazioni sociali e sportive, nonché l’amicizia e di rafforzare la componente educativa delle attività di gemellaggio tra le due città’.
Il professor Pino Scarpellini poi ha accompagnato gli ospiti di Sulmona e i soci del Panathlon di Ascoli in un giro turistico per il centro storico e a seguire il Componente del Collegio dei Probiviri della Fisb, e consigliere comunale, Luca Cappelli, ha relazionato i presenti sul tema ‘Ascoli e Sulmona: le città della Giostra’ raccontando similitudini e diversità delle due rievocazioni storiche, anche in merito alle gare degli sbandieratori.
Infine al ristorante ‘Le Scuderie’ si è tenuta la Cena di Gala con i soci dei due Club Panathlon e le autorità cittadine durante la quale sono stati presentati due nuovi soci del Club di Ascoli: il maratoneta Emilio Fares e il rugbysta Nerio Castellano.

 

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.