Furti nei luoghi del terremoto: sotto accusa dipendente di PicenAmbiente

Nella sua abitazione i carabinieri avrebbero trovato diversi oggetti che sarebbero stati prelevati nelle località di Arquata, Pescara del Tronto e Pretare

0
182
Terremoto, foto generica
Terremoto, foto generica

Un dipendente di PicenAmbiente è finito nei guai con l’accusa di aver rubato oggetti prezioni ed elettrodomestici nei luoghi del terremoto del 24 agosto 2016. A condurre le indagini, secondo quanto riporta il Resto del Carlino Ascoli, sono stati i carabinieri di Arquata del Tronto, che nella sua abitazione avrebbero trovato diversi oggetti (preziosi, attrezzi e via dicendo) che sarebbero stati prelevati nelle località di Arquata, Pescara del Tronto e Pretare. L’azienda PicenAmbiente – che era ovviamente del tutto ignara dell’accaduto – si era aggiudicata nel 2017 il bando per l’affidamento dei lavori di rimozione delle macerie.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui