Furti a San Benedetto, ladri incastrati grazie al Dna

Nell'occasione i malviventi avevano preso di mira tre chalet: Da Federico, Da Luigi e Camiscioni. Ma avevano lasciato anche diverse tracce

0
205
Polizia
Polizia

Si fa sempre più difficile, per fortuna di tutti, la vita di ladri e malviventi. Tra telecamere e test scientifici, infatti, i colpevoli di reati vengono individuati sempre più spesso: così è succcesso anche nelle scorse ore, quando la Polizia ha denunciato due persone con l’accusa di essere stati gli autori dei furti avveenuti un anno fa a San Benedetto del Tronto.

Nell’occasione i malviventi avevano preso di mira tre chalet: Da Federico, Da Luigi e Camiscioni. Ma avevano lasciato anche diverse tracce. Grazie al Dna la Polizia è arrivata a due giovani di 19 anni, che ora dovranno fare i conti con la giustizia.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.