Efficientamento energetico, Estraclima lancia bando da sei milioni per le imprese

E' pronta la nuova call per l’efficientamento energetico delle imprese marchigiane. Un progetto destinato alle aziende che operano nel settore industriale e nel terziario, comprese le associazioni sportive titolari di impianti propri o in concessione pluriennale

0
124
Estraclima, bando da sei milioni per le imprese di Ascoli e provincia
Estraclima, bando da sei milioni per le imprese di Ascoli e provincia

E’ pronta la nuova call per l’efficientamento energetico delle imprese marchigiane. Un progetto destinato alle aziende che operano nel settore industriale e nel terziario, comprese le associazioni sportive titolari di impianti propri o in concessione pluriennale.

All’orizzonte, dunque, si apre un’opportunità importante finalizzata alla riduzione dei consumi e al contenimento delle emissioni inquinanti tramite il bando messo a disposizione da Estra e veicolato mediante la formula E.S.Co (Energy Saving Company) che può offrire  Estra Clima Srl (società del gruppo Estra operante nel settore del risparmio energetico).

“Attraverso questo progetto di multiutility confermiamo il nostro modello commerciale – ha detto in conferenza stampa Francesco Macrì, Presidente Estra – siamo, al momento, il primo operatore nelle Marche grazie anche all’eredità ricevuta dalle imprese della tradizione pubblica del territorio. Dunque non solo luce e gas, ma anche un’apertura e un impegno sensibile verso altri settori quali: le telecomunicazioni e l’efficientamento energetico. Senza dimenticare, inoltre, la spinta e il supporto sul sociale, tra cui lo sport e la cultura ad esempio”.

“Questo rapporto di collaborazione consolidata tra Estra ed il territorio ha contribuito alla realizzazione di varie iniziative specifiche – prosegue il sindaco di Ascoli, Guido Castelli – penso alla Notte Bianca, le mostre e la manifestazione della Quintana, che hanno trovato nella multiutiliy del centro Italia una sponda fondamentale per l’incremento delle proposte collaterali rivolte alla cittadinanza”.

Il progetto “Energy Saving”

Nello specifico, durante l’incontro con i media, è stato presentato il bando rivolto alle imprese: ben 6milioni di euro destinati alle attività produttive che sceglieranno di partecipare alla call.

In pratica l’azienda interessata può candidarsi alla richiesta di utilizzo dei fondi a disposizione per efficientare la propria struttura. E la E.S.Co finanzierà gli interventi con una copertura minima dell’80% a fronte di un contratto a garanzia di rendimento. Complessivamente le aree di interesse sono sei: installazione/sostituzione dell’impianto di cogenerazione; sostituzione del generatore di vapore; sostituzione del generatore di calore per la produzione di acqua calda; installazione di un impianto per il recupero di calore; sostituzione chiller per la produzione di acqua refrigerata; sostituzione di lampade con nuove a Led.

“Si tratta di un’opportunità molto importante per abbattere i costi all’interno dell’impresa – spiega Ricardo Matteini, direttore generale Estraclima – l’imprenditore non deve far altro che individuare le linee maggiormente compatibili con la propria mission industriale, e sue queste effettua una raccolta di informazioni che fin da subito dovrà inviarci. In seguito la E.S.Co si assumerà l’intero rischio imprenditoriale dell’operazione”.

Le imprese che decideranno di partecipare alla call dovranno, innanzitutto, compilare la scheda di partecipazione che si trova all’indirizzo impresaverde@estraspa.it, dopo aver raccolto alcune informazioni utili sullo stato attuale dell’impianto in utilizzo e sullo storico dei consumi previa scelta dell’area di intervento per cui si fa richiesta. Farà seguito una valutazione da parte di Estra, e successivamente verrà effettuato uno screening degli eventuali interventi. Nel caso fosse riscontrata l’effettiva idoneità all’utilizzo delle risorse a bando, si procederà con la stipula del contratto e diagnosi energetica gratuita. La data ultima per l’invio della candidatura è fissata per il 15 settembre 2018. 

Al termine della conferenza stampa è seguita una tavola rotonda a cui, oltre al sindaco Castelli, il presidente Macrì e il direttore generale Matteini, hanno partecipato: Giuseppe Marini (presidente Picenogas Vendita), Domenico Vannicola (presidente della sezione Costruttori Impianti Tecnologici di Confindustria Centro Adriatico) e Giovanni Cimini.

Estraclima, bando da sei milioni per le imprese di Ascoli e provincia
Estraclima, bando da sei milioni per le imprese di Ascoli e provincia

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui