Delusione Ascoli Picchio: col Brescia è pari, ora i playout contro l’Entella

L'Ascoli non ce l'ha fatta. Di fronte al pubblico amico (quasi 7mila paganti contro 300 tifosi ospiti) la squadra di Serse Cosmi - dopo la straordinaria progressione delle ultime settimane - non è riuscita ad andare oltre lo zero a zero con il Brescia

2
190
Serse Cosmi
Serse Cosmi

L’Ascoli non ce l’ha fatta. Di fronte al pubblico amico (quasi 7mila paganti contro 300 tifosi ospiti) la squadra di Serse Cosmi – dopo la straordinaria progressione delle ultime settimane – non è riuscita ad andare oltre lo zero a zero con il Brescia. Un risultato che ora condanna l’Ascoli Picchio ai playout con l’Entella, che ha condannato Novara alla retrocessione.

I padroni di casa partoino all’attacco e dominano il gioco. Ma di azioni se ne vedono poche, se non un affondo al 40′ con Monachello che serve Clemenza: palla fuori di poco. Il tabellino segna più ammonizioni che giocate salienti. Va meglio nella ripresa. Il Picchio impegna Minelli al 61′ con un bel tiro dalla distanza di Clemenza, che ci riprova su punizione al 68′, ma il numero 1 delle rondinelle c’è. Nel finale un brivido bresciano: all’88’ Tonali serve Caracciolo, che però si fa anticipare prima della giocata decisiva. Due minuti più tardi l’Ascoli ha la palla che vale un’annata. Addae sfonda da destra, Monachello devia sotto misura, ma Minelli – migliore in campo dei suoi – si supera e regala al Brescia la salvezza.

Ora ci sono i playout: si gioca il 24 e il 31 maggio, con ritorno al “Del Duca”. E stavolta non si può sbagliare.

ASCOLI-BRESCIA 0-0

ASCOLI (3-5-2): Agazzi; De Santis (74′ Kanoute), Gigliotti, Cherubin(47 pt. Padella); Mogos, D’Urso, Addae, Baldini (59′ Rosseti), Pinto; Clemenza, Monachello. A disposizione: Lanni, Venditti, Mignanelli, Mengoni, Florio, Castellano, De Feo, Parlati, Ganz. Allenatore: Cosmi
BRESCIA (4-3-2-1): Minelli; Coppolaro, Gastaldello, Lancini, Longhi; Ndoj (46′ Bisoli), Tonali, Martinelli; Spalek (73′ Okwonkwo), Curcio (80′ Dall’Oglio sv); Caracciolo. A disposizione: Pelagotti, Somma, Cancellotti, Embalo, Rivas. Allenatore: Pulga.
Arbitro: La Penna di Roma

2 COMMENTI

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui