Danza, il Centro Asani chiude l’anno accademico in bellezza

Si è concluso sabato 7 luglio al Centro Pacetti di Monteprandone l’anno accademico del Centro Asani, l’accademia di danze orientali presente a Porto d’Ascoli sin dal 2004

0
302
Centro Asani, foto di gruppo
Centro Asani, foto di gruppo

Si è concluso sabato 7 luglio al Centro Pacetti di Monteprandone l’anno accademico del Centro Asani, l’accademia di danze orientali presente a Porto d’Ascoli sin dal 2004. Lo spettacolo dal titolo “La danza degli elementi”, patrocinato dall’Amministrazione comunale di Monteprandone, ha visto la partecipazione delle migliori allieve del Centro Asani, nonché delle insegnanti di danza (Paola Sguerrini in arte Najma Asani) e teatro (Loredana Maxia).

Una platea gremita e calorosissima ha assistito a un turbinio di emozioni che si sono susseguite in un ritmo incalzante al suono degli strumenti dell’eclettico musicista Massimiliano Devito e grazie alla sapiente narrazione della Maxia, che insieme all’allieva Chiara Veccia ha recitato i testi ideati da Paola Sguerrini. Danze indiane, danze egiziane e fusioni di canto, campane tibetane e percussioni hanno sottolineato il sottile legame che unisce il mito greco alle saghe delle divinità induiste, seguendo il filo conduttore degli elementi: etere, acqua, terra, fuoco e aria.

“La discesa dello Spirito nella Materia in seguito all’impulso di Amore, è stata la nostra ispirazione; la passione per l’Oriente e la cultura classica hanno fornito spunti per l’ideazione dello spettacolo”, ha affermato Najma nell’introduzione, “ringraziamo l’Amministrazione comunale di Monteprandone che si è dimostrata sensibile ad iniziative culturali come questa che promuovono la conoscenza e la ricerca di punti di contatto tra Oriente e Occidente, com’è negli scopi della nostra Associazione”.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui