Cosa ci porterà il mercato immobiliare alla fine della pandemia di Coronavirus?

In tempi così problematici per tutto il paese non è fuori luogo comunque parlare di mercato immobiliare, questo comparto è stato assoggettato a variazioni di vario genere, e negli ultimi mesi soprattutto, a causa di questo allargarsi a macchia d'olio del temibile virus Covid-19

0
238
Case ad Ascoli
Case ad Ascoli

In tempi così problematici per tutto il paese non è fuori luogo comunque parlare di mercato immobiliare, questo comparto è stato assoggettato a variazioni di vario genere, e negli ultimi mesi soprattutto, a causa di questo allargarsi a macchia d’olio del temibile virus Covid-19; siamo tutti obbligati a rimanere chiusi in casa per arginare il fenomeno del contagio, questo sicuramente però sta mettendo in ginocchio l’economia italiana, sta mettendo in ginocchio il comparto lavorativo nazionale, e in qualche modo anche il mondo delle degli affitti e delle vendite immobiliari. In apparenza sembrerebbe il momento meno adatto per affittare, vendere una casa, o per comprarla ma c’è sempre l’eccezione che mette in evidenza che le regole, non sono sempre quelle che sembrano. Oggi acquistare una casa, cercare una casa da comprare o da affittare può sembrare fuori luogo; ma non per chi è alla ricerca di case in affitto Tivoli

La crisi immobiliare causata dal Covid-19

Tutte le attività commerciali e produttive italiane stanno subendo uno stop pericoloso ma purtroppo necessario; una battuta d’arresto che ha colpito anche il mercato immobiliare, che in ogni caso cerca di rimanere a galla, poiché non scende al ribasso e nemmeno sale al rincaro. Un rincaro dei prezzi, sia degli affitti che delle vendite,  che potremmo ritrovarci sulle spalle nel futuro poiché per la ripresa economica dell’Italia una volta terminata la pandemia sarà necessario rincarare qualsiasi cosa venga venduta o affittata. Il mercato immobiliare sia affittuario che di vendita aveva già subito un rilevante calo, calcolato sulla base del volume di affari annui; questo è accaduto nel 2019, in molte città. Poiché sicuramente è stato un effetto a catena; oggi a causa del Coronavirus molti agenzia immobiliare hanno chiuso obbligatoriamente, per  attenersi alle disposizioni del governo; stiamo vivendo con drammaticità questi mesi e  la cosa che conta di più e contenere i contagi.

La salvezza del mercato immobiliare è la rete

Quello che fortunatamente tiene ancora in piedi il mercato delle case in affitto e delle case in vendita è la possibilità di confrontarsi on-line, contattare le agenzie che lavorano anche su web e informarsi su come e dove poter trovare un alloggio adeguato alle nostre esigenze, quindi possiamo dire che bene o male il mercato delle case in affitto ancora si regge; le basi non sono solidissime ma qualcosa si muove e va avanti nonostante la grande minaccia del Coronavirus che ha colpito tutti i settori italiani e non solo quello immobiliare. Ovviamente per chi riesce ad affittare lo stesso le proprie case  ugualmente  si può dire che alla fine questa situazione non ha danneggiato proprio tutti.  Il futuro di questo comparto non si può pronosticare, non si può dire con certezza cosa ci porterà il prossimo mese, anzi i prossimi mesi,  quando finirà questa situazione, quando le restrizioni verranno rimosse e quando finalmente non ci saranno più difficoltà di carattere pratico e logistico e questa quarantena globale sarà un brutto ricordo. In effetti non possiamo sapere come sarà la nostra vita quando il Coronavirus finalmente sarà scomparso, di sicuro dobbiamo impegnarci oggi per permettere a tutti di portare avanti i progetti di vita futuri anche quello di trovare una nuova casa in affitto.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.