Coppa Italia, la Samb approda in extremis ai sedicesimi

A decidere tutto è la lotteria dei penalty, che premia la Samebendettese grazie alla parata su Ferrante e all'errore di Konate

0
139
Giorgio Roselli, nuovo allenatore dell Sambenedettese
Giorgio Roselli, nuovo allenatore dell Sambenedettese

La Sambenedettese approda, in extremis, ai sedicesimi di finale di Coppa Italia di serie C, dove ora sarà chiamata ad affrontare il Teramo. Un match rocambolesco in cui i piceni sono rimasti sotto per tutti i novanta minuti, agguantando il pareggio solo in zona Cesarini e vincendo infine ai calci di rigore.

La Samb parte bene, ma al primo errore è già sotto per la rete di Filippini. Gli ospiti pungono i diverse occasioni e al 37’esimo sfiorano anche il raddoppio con Scimia. Nella ripresa il copione non caambia, nonostante il colpo di testaa (fuori di poco) di Bove. Quando la sconfitta sembrava certa, però, arriva il gol inatteso di Russotto, che obbliga il Fano ai supplementari. Nulla cambia e a decidere tutto è la lotteria dei penalty, che premia la Samebendettese grazie alla parata su Ferrante e all’errore di Konate.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui