Contribuiti ai terremotati, ritardi nei pagamenti per colpa della burocrazia

L’accreditamento sui conti correnti - assicura il comune di Ascoli - potrà avvenire nei primi giorni della prossima settimana: metà ottobre

0
171
Terremoto, foto generica
Terremoto, foto generica
“Il pagamento dei Contributi per Autonoma Sistemazione relativi al mese di luglio 2018 ha registrato un ritardo rispetto alla consueta tempistica  necessaria alla liquidazione del CAS”. a comunicarlo è una nota ufficiale del Comune di Ascoli, che chiarisce anche le cause dell’accaduto.
“Purtroppo alla già complessa procedura che permette il trasferimento dei fondi regionali, dapprima alle casse comunali e poi ai conti correnti degli aventi diritto – si legge nel comunicato si è aggiunta un’ulteriore fase di rendicontazione necessaria per il trasferimento dei fondi europei per il terremoto. Tale ulteriore incombenza ha generato il suddetto ritardo, soprattutto tra i Comuni che annoverano un numero cospicuo di sfollati”.
il Comune rassicura comunque tutti per il futuro: “le problematiche sorte su tale nuova rendicontazioni sono state risolte e, conseguentemente, la Regione Marche trasferirà nei primi giorni della prossima settimana, con proprio decreto, i fondi per il pagamento del mese di luglio 2018. Di conseguenza, considerata la tempistica dei bonifici bancari, l’accreditamento sui conti correnti potrà avvenire nei primi giorni della settimana successiva (metà ottobre)”.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui