Come scegliere le gomme per la tua moto

Lo scopo di questa guida è dare un orientamento sulle varie tipologie di gomme per la tua moto presenti in commercio. Le gomme moto fanno parte integrante della bellezza e della potenza della tua moto

0
119
Moto, foto generica da Pixabay

Lo scopo di questa guida è dare un orientamento sulle varie tipologie di gomme per la tua moto presenti in commercio. Le gomme moto fanno parte integrante della bellezza e della potenza della tua moto. Lo pneumatico giusto consente alla moto di essere estremamente performante oltre che di assicurare stabilità e aderenza al percorso. Il piacere di potenziare la propria moto passa anche attraverso l’utilizzo corretto e consapevole delle giuste gomme. Fatta questa premessa, vediamo quali sono le tipologie di gomme che troverai in commercio e come orientarti nella scelta di quelle giuste da montare sulla tua moto.

Pneumatici sportivi stradali

Questi pneumatici sono adatti a coloro che guidano la moto in maniera sportiva su strada e che, magari, possono anche permettersi di utilizzarla a volte su una pista sportiva. Sono gomme che, esteticamente, hanno poche incisioni, le varianti più sportive possono anche essere totalmente slick, ed hanno una condizione termica di andamento alta: il grip non funziona subito al massimo, vanno prima scaldate. Sul terreno asciutto hanno una magnifica aderenza per questo consentono di correre in condizioni di estrema sicurezza, sono una garanzia! La quasi totale assenza di intagli, però, le rende meno sicure sul terreno umido e bagnato poiché perdono in coesione rispetto alle normali gomme da strada. Per questo vanno usate con molta attenzione. Altra caratteristica di questo tipo di gomme è che sono estremamente morbide per cui la loro durata nel tempo è davvero minima. Esistono, in questa categoria, gomme monomescola o bimescola e queste ultime sono quelle di maggiore durata e che garantiscono maggiore aderenza alla strada.

Pneumatici Sport Turing

Rispetto alle gomme sportivo/stradali garantiscono maggiore stabilità e aderenza sul bagnato. Sono caratterizzati da profili più arrotondati ed hanno una buona resa chilometrica.  In sostanza presentano una quantità di intagli tali da garantire aderenza anche sul bagnato e non hanno bisogno di essere riscaldate per dare il meglio.
Non sono pensate per fare dei giri in pista. L’utilizzo è cosiddetto misto: possono essere tranquillamente montati per delle spensierate gite fuori porta e per il tragitto quotidiano casa/ufficio.

Pneumatici da strada

La loro caratteristica sovrana è quella di essere gomme dure che danno il meglio anche a basse temperature e sono adatte a percorrere lunghi tragitti tanto in città come fuori. Sono concepiti per resistere a grandi valori di coppia e peso dei motori di grande cilindrata. I moderni pneumatici da strada, rispetto ai loro predecessori, sono progettati per offrire maneggevolezza, comfort, aderenza e durata. Caratteristiche tipiche di queste gomme sono spalle larghe, profili arrotondati e battistrada ricchi di intagli atti a scaricare l’acqua in caso di pioggia.

Pneumatici da fuoristrada

Sono gomme studiate e progettate per le moto da fuoristrada e possono appartenere ai segmenti: enduro, motocross e trial. Sono pneumatici tassellati ma, in relazione al tipo di segmento, hanno rapporti vuoto per pieno differenti.

Questa la panoramica dei pneumatici da strada presenti sul mercato. Dunque che gomme montare sulla tua moto? La risposta non discende tanto dalle caratteristiche del motoveicolo, quanto dal suo utilizzo! Quindi se acquisti una moto con l’obiettivo di andare a fare le gite tutte le domeniche punterai sulle gomme sportive; se invece l’acquisto è finalizzato per spostamenti cittadini, uscite con gli amici, piccoli viaggi ecc… opterai per una Sporting Touring; se invece la moto è destinata ad un uso frequente, quotidiano per andare al lavoro, meglio puntare su una gomma da strada.

Ricordiamo che fattore non trascurabile è la pressione delle gomme: il gas contenuto al loro interno deve avere una pressione calibrata e idonea dato che determinerà il grip delle gomme e la loro tenuta sulla strada. La pressione cambia in funzione del modello, in funzione delle caratteristiche e del peso del veicolo. La stessa moto, a parità di qualità delle gomme, se montata solo da una persona avrà un certo peso; se invece viene caricata con bauletto e trasporta sia guidatore che passeggero, avrà certamente un peso maggiore. Dunque importantissimo per te sarà chiedere gli adeguati valori di pressione da esercizio per quel modello di pneumatico e rispettare quei parametri per non incorrere in brutte sorprese sulla strada. La pressione poi andrà controllata periodicamente.

Quindi, una volta chiarito l’utilizzo che farai della moto, scandaglierai le marche adatte i cui modelli in vendita sono davvero moltissimi. Nei negozi on line è possibile paragonare prezzi e caratteristiche ma per non perdersi nelle molteplici possibilità di acquisto è necessario avere le idee chiare, come abbiamo detto, sull’uso che si farà della moto.
Gli esperti di Gommamoto ti ricordano che montare gomme non adeguate alla tua moto e all’uso che ne farai, non ti consentirà di sfruttarla al 100% ; non ti divertirai e la tua guida risulterà instabile e insicura.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.