Calcio, tre reti al Livorno e l’Ascoli continua a sognare

L'Ascoli Calcio - guidato in panchina dal tecnico primavera Abascal - batte nettamente il Livorno e dopo tre sconfitte consecutive torna a risalire la classifica, nella speranza di avvicinarsi nuovamente alla zona playoff

0
116
Calcio, foto generica
Calcio, foto generica

L’Ascoli Calcio – guidato in panchina dal tecnico primavera Abascal – batte nettamente il Livorno e dopo tre sconfitte consecutive torna a risalire la classifica, nella speranza di avvicinarsi nuovamente alla zona playoff.

Contro la formazione fanalino di coda della classifica i marchigiani non hanno mai rischiato. Il primo gol arriva dopo solo 7 minuti con Trotta. Il raddoppio, in avvio di ripresa, porta ancora una volta la firma del neoacquisto (dal Brescia Calcio) Leonardo Morosini. E al 93′ ancora Trotta arrotonda il risultato.

Una vittoria doverosa. Ma ora tocca al nuovo allenatore Stellone fare di più.

IL COMMENTO DI MASSIMO PULCINELLI

“Voglio fare i complimenti alla squadra e a Mister Abascal per la bella vittoria di oggi a Livorno; ho ammirato in campo, così come in settimana, tanta serietà, impegno, concentrazione e attaccamento alla maglia da parte di tutti, da chi c’è da più tempo e da chi è arrivato da poco calandosi perfettamente nello spirito che vogliamo dal gruppo. Un grazie particolare va ad Abascal, che ci ha dato massima disponibilità in questo momento di transizione e che ha preparato al meglio questa partita, facendo vedere di che pasta è fatto. Sono certo che Guillermo avrà un grande futuro, intanto oggi si gode, oltre all’esordio nella Serie B italiana, una doppia vittoria della prima squadra e della “sua” Primavera. Col Livorno siamo partiti col piglio giusto e l’atteggiamento di chi ha un obiettivo ben preciso in testa e abbiamo trovato subito il gol del vantaggio. Ho visto una squadra che nei frangenti di difficoltà ha saputo fare scudo e aiutarsi vicendevolmente. Nella ripresa il gol di Morosini ci ha consentito di stare più tranquilli costringendo il Livorno a sbilanciarsi. Abbiamo gestito il doppio vantaggio stando accorti e allo scadere la rete di Trotta ha chiuso il match.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.