Calcio dilettantistico, arbitro 17enne pestato da un “tifoso”

Il giovane, al termine dell'incontro, è stato preso di mira da alcuni supporter della squadra di casa (nata come progetto di inclusione sociale degli stranieri) e inseguito da un uomo, che gli ha pestato con violenza un piede, sferrandogli anche due calci

0
323
Arbitro, foto generica
Arbitro, foto generica

Brutto episodio ad Ascoli, dove un arbitro di soli 17 anni è stato aggredito da alcuni preessunti tifosi al termine di una gara di terza categoria.

Il giovane, al termine dell’incontro, è stato preso di mira da alcuni supporter della squadra di casa (la Save the Youth Montepacini, nata come progetto di inclusione sociale degli stranieri) e inseguito da un uomo, che gli ha pestato con violenza un piede, sferrandogli anche due calci.

L’arbitro – secondo il referto – ha cercato di fuggire e a salvarlo è stato il capitano della squadra ospite (la Real Cuprense), che ha bloccato l’aggressore consentendogli di rifugiarsi in un posto sicuro. Il 17enne, accompagnato al pronto soccorso, ha riportato una ferita alla gamba giudicata guaribile in sei giorni. Ora si attende la giustizia sportiva.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.