Ascoli, ubriaco minacciò i passanti con un coltello: condannato

I fatti risalgono allo scorso 19 gennaio e i carabinieri erano intervenuti in seguito alla segnalazione di alcuni cittadini. I militari, quindi, lo avevano disarmato e portato in caserma, dove - a quanto pare - ha dato in escandescenze, minacciandoli

0
194
Carabinieri in azione, foto da Pixabay
Carabinieri in azione, foto da Pixabay

In stato di alterazione alcolica era sceso in strada, nel quartiere Luciani di Ascoli, e aveva minacciato diverse persone con un coltello da cucina. Per questo un cittadino rumeno è stato condannato a nove messi di reclusione.

I fatti risalgono allo scorso 19 gennaio e i carabinieri erano intervenuti in seguito alla segnalazione di alcuni cittadini. I militari, quindi, lo avevano disarmato e portato in caserma, dove – a quanto pare – ha dato in escandescenze, minacciandoli. Ieri si è concluso il processo, con la condanna.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.