Ascoli Calcio, contro la Salernitana un pari che sta stretto

Nel complesso all'Ascoli è mancata soltanto la precisione sotto porta e i tre punti non sarebbero stati certo un furto

0
106
L'allenatore dell'Ascoli Calcio Zanetti, foto da società

Contro la Salernitana l’Ascoli di Zanetti sfiora il colpaccio e torna a casa con un pareggio che sta decisamente stretto.

A passare in vantaggio, dopo un avvio lento da ambo le parti, sono i padroni di casa, che al 24′ la infilano con Lombardi. I bianconeri provano subito a rispondere: Scamacca è pericoloso, ma il portiere avversario si supera deviando in corner e nel finale di tempo è da segnalare anche una bella azione di Da Cruz. Ma il gol non arriva. Nella ripresa, quindi, il Picchio schiaccia ancora sull’acceleratore e al 18′ arriva il pareggio dello stesso Scamacca. Cavion, poco dopo, potrebbe anche raddoppiare, ma il suo tiro non è preciso. Il vantaggio sfuma. E nel finale c’è tempo anche per un brivido, con Leali chiamato agli straordinari su un tiro di Djuric.

Ma nel complesso all’Ascoli è mancata soltanto la precisione sotto porta e i tre punti non sarebbero stati certo un furto.

Salernitana – Ascoli: 1-1

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Billong, Pinto; Lombardi (32′ st Cicerelli), Akpa, Di Tacchio, Kiyine (36′ st Maistro), Lopez; Jallow (24′ st Djuric), Gondo. A disposizione: Vannucchi, Odjer, Cerci, Kalombo, Morrone, Novella. All. Ventura.

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Andreoni, Brosco, Gravillon, Padoin; Cavion, Petrucci, Brlek (9′ st Ardemagni); Chajia (30′ st Gerbo); Ninkovic; Scamacca (44′ st Beretta), Da Cruz. A disposizione: Lanni, Novi, Valentini, D’Elia, Ferigra, Troiano, Rosseti, Laverone. All. Zanetti.
Arbitro: Baroni di Firenze.

Marcatori: 24′ pt Lombardi (S), 18′ st Scamacca (A).

Note: 5mila spettatori circa; 1′ pt, 6′ st.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.